PDA

Visualizza la versione completa : Tecnologo alimentare



idempeon
15th September 2013, 00:27
Salve a tutti :) sono Salvatore vivo e studio a Catania , ho 23 anni, e sogno di andare a vivere e lavorare in Nuova Zelanda come tecnologo alimentare, qualcuno mi potrebbe dire come è vista questa figura?? Che visto mi consigliate ?? Lo stipendio è buono? Mi converebbe prima laurearmi e fare esperienza qui in Italia oppure iniziare in Nuova Zelanda?? Lo stesso vale per un corso di inglese meglio perfezionarmi in Italia oppure in Nuova Zelanda? Come faccio ad ottenere la Residenza in Nuova Zelanda?

scusate per tutte queste domande, ma sono molto interessato all'argomento :tongu

Alexp
15th September 2013, 12:58
Salve a tutti :) sono Salvatore vivo e studio a Catania , ho 23 anni, e sogno di andare a vivere e lavorare in Nuova Zelanda come tecnologo alimentare, qualcuno mi potrebbe dire come è vista questa figura?? Che visto mi consigliate ?? Lo stipendio è buono? Mi converebbe prima laurearmi e fare esperienza qui in Italia oppure iniziare in Nuova Zelanda?? Lo stesso vale per un corso di inglese meglio perfezionarmi in Italia oppure in Nuova Zelanda? Come faccio ad ottenere la Residenza in Nuova Zelanda?

scusate per tutte queste domande, ma sono molto interessato all'argomento :tongu

D: tecnologo alimentare qualcuno mi potrebbe dire come è vista questa figura?
R: la figura è vista come un lavoro normale senza eccesso di lavoro,nel senso che al contrario di altre professioni il tecnologo alimentare non è richiesto sempre in quanto viene spesso sostituito da altre figure che possono fare più mansioni.

D: che visto mi consigliate?
R: avendo meno di 31 anni non compiuti il visto consigliato è il WHV l'unico visto che ti viene concesso con tanta facilità, è valido un anno e ti permette di lavorare al massimo 3 mesi con lo stesso datore di lavoro.

D: mi conviene prima laurearmi e fare esperienza in italia o iniziare in nuova zelanda?
R: se vuoi anche fare l'università in nuova zelanda sappi che devi avere molti soldi in quanto un corso di laurea costa sui 30.000 dollari all'anno e non sono come quelle italiane che in caso vuoi lavorare,ti permettono di non frequentare e andare a dare solo gli esami,in nuova zelanda sei studente a tempo pieno quindi dopo devi aver già tanti soldi per mantenerti e pagare l'università. nel caso non sei interessato a fare l'università in NZ ti conviene sempre fare esperienza in italia in modo che avendo già esperienza di qualche anno hai modo di farti assumere nel settore e trovare uno sponsor per la residenza mentre se non hai esperienza e vai in nuova zelanda fai più fatica ad averlo.

D: per un corso di inglese meglio perfezionarmi in Italia oppure in Nuova Zelanda?
R: dipende se vuoi subito fare lavori umili come lavapiatti raccoglitore di patate,cameriere,senza fare il tecnologo alimentare rischiando che dopo un anno non trovi lo sponsor e sei costretto a tornare al mittente,puoi migliorare l'inglese in nuova zelanda,se invece hai intenzione di partire già come tecnologo alimentare trovare uno sponsor per restare,ti conviene studiarlo bene in italia.

D:Come faccio ad ottenere la Residenza in Nuova Zelanda?
R: è un pò presto per questa domanda,prima devi vedere come si ti trovi,tipo se sei uno a cui piace andare a letto alle 10 di sera senza locali che chiudono all'alba,ti abitui a terremoti di tutti i giorni (non come quelli in italia che capitano ma sono meno forti,in nuova zelanda ci sono 6000 scosse all'anno) allora ti troverai bene ma se ti piace divertirti ti dico che non fa per te,ad ogni modo per ottenere la residenza devi trovare una azienda che ti sponsorizzi e fidati non è facile,perchè loro devono essere garanti per te ovvero se poi tu ti riveli uno che causa casini,fa liti per strada etc etc, l'immigrazione se la prende con loro quindi ci pensano prima di darti lo sponsor.

PRECISAZIONE: se lo fai solo perchè c'è crisi a mio parere sbagli perchè la crisi primo poi finirà.

idempeon
15th September 2013, 15:55
Ciao ti rispondo dalla fine, no non lo faccio perchè c'è crisi ma perchè l'Italia non investe sui giovani, inoltre io vivo nel profondo Sud e qui le cose vanno ancora peggio, non funziona nulla purtroppo.. inoltre non sono il tipo di festeggiamenti a me non interessano :) per i terremoti la cosa importante e che le costruzioni reggono per il resto io ho vissuto e vivo tutt'ora alle pendici dell'Etna qualcosa ho visto pure io, questo non mi spaventa :)

inoltre vedendo questo sito Food Technologist (http://www.careers.govt.nz/jobs/science/food-technologist/) mi è venuto il dubbio se questo rappresenta lo stipendio di un tecnologo alimentare già residente li o vale pure per un immigrato??
È lo stipendio Lordo oppure Netto?

Inoltre io sono uno studente universitario l'Erasmus per un anno me lo consigliate?

Alexp
16th September 2013, 12:04
Per l'erasmus se non conosci alla perfezione l'inglese direi di no,per lo stipendio riguarda un residente permanente stipendio lordo,non farti intortare dalle cifre 40.000K 65.000K sono stipendi lordi in dollari neozelandesi 40.000 K DOLLARO NZ equivale a 24585 euro annuali in poche parole netti saranno sui 1.200 euro mensili, i 65.000 dollari riguardano una persona con decennale esperienza,il massimo della laurea e sono 39950 circa 1600 euro mensili netti,come in italia alla fine.poi devi calcolare l'alto costo della vita ,è tutto proporzionato pensa una stanza in appartamento condiviso ti costa 450 euro al mese pensa ad una indipendente.
l'italia non investe sui giovani OK, Però devi sapere che la nuova zelanda ha un mondo del lavoro diverso,cioè in italia se hai un contratto fisso e l'azienda va male ma tu fai il tuo lavoro non può licenziare solo te ma deve chiudere o trovare altri sistemi, in nuova zelanda invece metti che l'azienda ha un pò di crisi e siete in 3 se gli altri 2 tipo fanno 10 mentre tu fai solo 9, il tuo supervisore ti manda una bella mail con scritto che il giorno dopo puoi stare a casa per motivi di personale in esubero,nonostante avevi un contratto fisso,quindi li non hai mai il culo parato,anche se questa è una verità che non sempre fa piacere purtroppo non ne esistono altre

N.D. Valerio: per favore non citate nella vostra risposta se questa si trova direttamente sotto al post che volete rispondere, e quando citate, fatelo solo della parte che vi interessa rispondere, non dell'intero post. Questo contribuisce a tenere puliti i messaggi.
grazie

idempeon
16th September 2013, 15:40
Ciao, come hai fatto il cambio della moneta? per caso quelle sul sito sono sterline ?? inoltre si può arrivare ad un massimo di 85 k..
mi sembra strano tutta questa differenza tra il lordo e il netto, inoltre credo che se ti fai valere è difficile che il datore ti cacci su due piedi, ci dovranno essere dei diritti dei lavoratori.. inoltre penso che la Nuova Zelanda sia una terra di opportunità sicuramente meglio dell'italia dove la disoccupazione ha raggiunto livelli stratosferici

Alexp
16th September 2013, 19:14
Il cambio basta che su google scrivi convertitore valuta e fai dollaro neozelandese/euro,sul fatto dei diritti dei lavoratori quello si,però intendevo che qua se uno ti licenzia per quel motivo li c'è una causa civile più un risarcimento e la ri assunzione,in NZ è un diritto del datore di lavoro quindi non succede nulla,se tu vai su wikipedia e scrivi new zealand ma in lingua inglese, nella parte econmia vedrai la fuga dei cervelli e robe del genere,per dire che non è proprio come dall'italia la si pensa,la differenza è strana ma è reale,anche mio fratello in italia guadagna lordi 25.000 euro mentre netti sono 15.000

idempeon
17th September 2013, 16:21
ciao scusami non sarò un esperto in matematica ma ho trovato delle incongruenze in quello che dici, ho fatto il cambio valuta di 45 k NZD e mi risulta 27.676,235 lordi se quelli netti sono quelli che hai messo tu (in un ipotetico pensiero) e cioè 24585 euro annuali diviso 12 mesi non fa 1.200 euro mensili ma bensì 2048.75 euro, vedi tu....


Ps: questo è il sito dove ho trovato il cambio dollaro NZD - Euro http://it.loobiz.com/convertitore-valuta/dollaro-neozelandese+euro

Alexp
20th September 2013, 21:06
Ps: questo è il sito dove ho trovato il cambio dollaro NZD - Euro Convertitore Dollaro neozelandese Euro (http://it.loobiz.com/convertitore-valuta/dollaro-neozelandese+euro)[/QUOTE]


Ho fatto confusione 24585 LORDI però se ti piace pensare ai 2048 euro puliti fai pure,quindi in fondo puliti sono sempre sui 1200 euro ,è bello pensare di diventare ricchi,però ahimè la realtà è un altra un tecnologo alimentare non prende 2000 euro al mese in NZ ma se ti piace pensare il contrario fai pure, lo vedrai poi se riesci a venire...ciao

idempeon
21st September 2013, 01:03
ciao alexp scusami non te la devi prendere io sto cercando di capire come funziona il mondo in Nuova Zelanda ti ho fatto solo notare che c'erano delle incongruenze in quello che dici :) tutto qui, ma quello che dici lo sai per esperienza diretta? Hai vissuto in Nuova Zelanda? oppure sono solo conoscenze prese su internet?

Alexp
21st September 2013, 12:11
Ciao,non preoccuparti,è per esperienza diretta...ci sono lavori che puoi guadagnare anche 1700 (EURO) però è tutto proporzionato al costo della vita quindi è come guadagni meno,si riesce a vivere bene però se guardi gli annunci dell'immigrazione vedrai che molti neozelandesi emigrano all'estero per cercare paghe più alte

idempeon
21st September 2013, 13:31
ok grazie per la risposta :) , a me interessa principalmente vivere e stare bene per lo stipendio interessa relativamente solo per avere una sicurezza economica, mi piacerebbe sapere per esempio come si vive in generale in Nuova Zelanda ? Usi e costumi , e perchè no anche la cultura per capire se è un ambiente fatto per me oppure no :)

Alexp
30th September 2013, 14:37
si vive alla lenta,non c'è molto per i giovani,è una cultura totalmente diversa da quella italiana,se ami il cibo italiano dimenticalo,lo sport è molto apprezzato il rugby quindi se ami il calcio sappi che fortunatamente (a mio parere) non è cosi tanto diffuso,se rimani a piedi con l'auto riesci a recuperare facilmente un passaggio da qualche estraneo al contrario dell'italia che ti lasciano in mezzo alla strada, c'è più meritocrazia e quindi quando vai anche negli uffici statali trovi più persone competenti al contrario dell'italia dove piazzano raccomandati che non sanno nemmeno che lavoro fanno,c'è più meritocrazia nell'ambiente sociale cioè le donne ti guardano per quello che sei e non per come vesti o se sei tattuato e palestrato mentre in italia devi vestire armani avere occhiali da sole giganteschi avere i muscoli ma non avere cervello che alle donne piaci, mentre qui puoi essere smilzo vestire male che puoi avere una donna, purtroppo come donne sono più belle in italia!quando dalla nuova zelanda devi andare in europa ti sembra di aver vissuto in un limbo perchè si è un pò più fuori dal mondo perchè la vita corre più lenta rispetto al resto del mondo

Alexp
30th September 2013, 14:45
un usanza è che in ogni posto che vai non saluti come in italia ma si dice how are you anche se non te ne frega un emerito nulla della persona a cui lo chiedi,qui c'è sta abitudine lo dici in treno,al supermarket,in autobus a gente che non hai mai visto e che mai più rivedrai

idempeon
30th September 2013, 22:07
ciao Alexp, how are you? :) ti ringrazio per la risposta, mi fa piacere quello che dici a me i posti caotici non sono mai piaciuti ( io vivo in periferia infatti..), mi fa piacere che lo sport più diffuso sia il rugby , che tra l'altro ho praticato per un paio di anni, che non il calcio che non amo per niente, non sono il tipico italiano fissato con il pallone :), quello che dici e più o meno quello che ho sempre immaginato di questo paese, un posto tranquillo con i suoi ritmi e con le sue tradizioni, in cui prevale l'ordine, l'educazione, il rispetto per il prossimo e la meritocrazia, tutte qualità che ho sempre amato e che ricerco in ogni luogo e persona in cui vado e incontro, ho un altra domanda per te, visto che in Nuova Zelanda non vivono molti abitanti per caso la gente preferisce stare in comunità ristrette chiuse ai nuovi arrivati oppure è più estroversa aperta agli immigranti nuovi che arrivano in paese?
Te lo chiedo perché essendo nuovo del posto e quindi non avendo nessun amico o conoscente vorrei sapere se sara molto difficile trovare persone amichevoli con cui scambiare esperienze e magari creare nuove amicizie e conoscenze.

grazie :wink1:

Ps: per quanto riguarda il gentil sesso, non credo che in Nuova Zelanda non ci siano ragazze carine xD , dai sei troppo pessimista xD

Alexp
2nd October 2013, 12:53
Ciao idempeon , allora direi ok,
allora io non ho mai vissuto in città caotiche tipo Auckland wellington dove li sono più stranieri che neozelandesi e quindi non so se gli abitanti sono abituati agli stranieri che li considerano come loro e quindi sono socievoli oppure visto che tipo ad auckland c'è tutto il mondo sono talmente stanchi che ci odiano, io ti dico per ora nei piccoli centri tipo da 30.000 abitanti dove tipo non abbiamo ancora invaso,siamo una novità...è come vedere un australiano in un paesino della sicilia, a me è capitata gente sia aperta che gente chiusa dipende dalle persone però in linea di massima non sono chiusi, l'unica cosa è che si aspettano sempre che primo o poi vai via e quindi ci mettono un pò a stringere legami,come i genitori delle figlie hanno sempre paura che farai soffrire la loro piccola..., riguardo al gentil sesso le ragazze carine ci sono però in italia ce ne sono molte di più,mentre se cerchi connazionali appena arrivi metti un annuncio in un attimo hai trovato 10 italiani

idempeon
4th October 2013, 16:31
grazie per la risposta alex,

io sò che come città, Auckland è una delle più vivibili al mondo quindi non si dovrà stare male da quelle parti, comunque ritornando al tema della discussione sai per caso se la mia laurea viene considerata uguale a quella neozelandese, cioè si ha una sorta di equipollenza oppure si devono fare altri esami per esercitare la professione di tecnologo alimentare?

Alexp
4th October 2013, 16:54
Beh è una metropoli a me non piace però si è considerata una delle metropoli più vivibili al mondo,allora sui titoli di studio non te lo so dire perchè alcuni vengono solo equiparati,altri invece non lo sono e altri invece per esserlo devi fare delle integrazioni.
devi guardare il sito dell'immigrazione e dai un occhiata a questo
Google Traduttore (http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.nzqa.govt.nz/&prev=/search%3Fq%3Dnzqa%26rlz%3D1C1SAVA_enIT501IT501%26e s_sm%3D93)

non costa poco tradurre i certificati per farli riconoscere

idempeon
9th October 2013, 01:13
ciao Alex,
scusami se ti rispondo adesso, ma con gli esami universitari ho poco tempo, cmq è stato un po difficile trovare la lista delle competenze ho trovato questa:
http://www.immigration.govt.nz/NR/rdonlyres/063ECB35-F5D5-44D8-8325-7041A727A9D5/0/INZ109311February2013.pdf
e la mia professione compare nella lista, questo però non ho ben capito cosa significa, per caso mi riconoscono il mio titolo di laurea??:emoticon-0138-think

serpinto
12th October 2013, 12:42
non c'è molto per i giovani
purtroppo come donne sono più belle in italia!

allora io non ho mai vissuto in città caotiche tipo Auckland wellingtondove li sono più stranieri che neozelandesi e quindi non so se gli abitanti sono abituati agli stranieri che li considerano come loro e quindi sono socievoli oppure visto che tipo ad auckland c'è tutto il mondo sono talmente stanchi che ci odianoo molte di più,


Beh è una metropoli a me non piace

Alexp abbi pazienza... nel tuo profilo scrivi che vivi a wellington e poi qua sopra scrivi che non hai mai vissuto in città tipo caotiche tipo auckland e wellington ma ti permetti di commentarle scrivendo addirittura che a auckland ci odiano ma che cxxxo ne sai!!!!

cari moderatori se facciamo passare per vere queste boiate per me il forum invece di aiutare puo anche chiudere...

idempeon
13th October 2013, 03:34
ciao serpinto, ora che me lo fai notare quello che dici è vero, Alexp scrive di vivere a Wellington pero nel post dice di non aver mai vissuto a Wellington questo è un controsenso, allora quello che ha detto erano solo pure interpretazioni della sua realtà e del suo modo di vedere le cose dall'esterno ?? :wonde

Alexp
13th October 2013, 18:43
Serpinto se leggi in un mio intervento dovrei aver scritto che nel profilo metto wellington ma NON ci vivo, inoltre data la tua aggressività non ti è mai capitato di trovarti all'estero e quando ti chiedono di che città sei tu anche se vieni da un paesino,dici la città più vicina??le boiate le scrivi tu.,ne so bene,comunque IMPARA A LEGGERE: "quindi non so se gli abitanti sono abituati agli stranieri che li considerano come loro e quindi sono socievoli oppure visto che tipo ad auckland c'è tutto il mondo sono talmente stanchi che ci odianoo molte di più," c'è scritto che non lo so se sono visti bene oppure visto che c'è il mondo ci odiano! NON DICO che ci odiano.
le boiate le scrivi tu,perchè se noti roberto draghi ha detto in qualche mio intervento che dicevo il vero,per il fatto delle città RIPETO,impara a leggere prima che la tua frustrazione ti faccia attaccare inutilmente una persona,perchè oltre a dire che non sapevo che ci amano o odiano (tu ti sei INVENTATO/A che ho scritto che ci odiano) NON HO MAI FATTO COMMENTI SU QUELLE CITTA'.

MAMMA MIA CHE CATTIVERIA.

L'IGNORANZA e LA CATTIVERIA SONO sempre presenti.

AVVISO AI MODERATORI se nel forum ci devono essere persone come serpinto è meglio bannarle.

Alexp
13th October 2013, 19:21
serpinto hai scritto che quasi mai uno rispetta i 3 mesi con lo stesso datore di lavoro con il WHV ma stai scherzando? che boiata stai dicendo??? tutti rispettato i 3 mesi perchè qui non è come in italia!!!! EVITA DI PASSARE QUESTI MESSAGGI DEL TUTTO FALSI E INOPPORTUNI.

Valerio
14th October 2013, 05:57
Ragazzi, questo tipo di comportamento non sono tollerati nella community, mica siamo qui' per litigare, ma per confrontarci in maniera costruttiva.

Per questo non mi piace ne l'intervento di serpinto ne quello di Alexp.

Siete adulti e comportatevi come tali, diamo un esempio di armonia a tutti quelli che leggono il forum.

Puo' capitare che ci siano dei pareri che vanno in contrasto, o delle divergenze di idee, che in nessun caso devono essere attaccate o non rispettate, ma anzi potrebbero dare uno spunto per una conversazione ancora piu' ricca.

Se non mi trovo daccordo con una dichiarazione o consiglio, lo dico apertamente, "... non sono daccordo per questo motivo..." ed esprimo il mio punto di vista che puo' essere giusto o sbagliato, ma comunque e' uno spunto di riflessione che aiuta chi ha fatto la domanda a ragionare meglio e a fare quello che lui crede meglio per se stesso.

La giornata storta puo' capitare a tutti e ci sono momenti in cui nemmeno un moscerino puo' girarci intorno senza farci irritare.

Sta nella nostra maturita' capire se siamo o meno in quella giornata e se e' il caso di interfacciarci con gli altri oppure rispondere o meno alle provocazioni invece che assorbirle in maniera educata e riportare il punto sulla questione.

Spero che abbiate colto il messaggio...
grazie

p.s.:

Cortesemente non citate nella vostra risposta se questa si trova direttamente sotto al post che volete rispondere, e quando citate, fatelo solo della parte che vi interessa rispondere, non dell'intero post. Questo contribuisce a tenere puliti i messaggi.
grazie

Alexp
14th October 2013, 13:03
La giornata storta puo' capitare a tutti e ci sono momenti in cui nemmeno un moscerino puo' girarci intorno senza farci irritare.

Sta nella nostra maturita' capire se siamo o meno in quella giornata e se e' il caso di interfacciarci con gli altri oppure rispondere o meno alle provocazioni invece che assorbirle in maniera educata e riportare il punto sulla questione.


ALLORA , io ho messo Wellington come città di riferimento,quando mi sono stati chiesti dei consigli sulle città ho specificato che non avendoci mai vissuto non sapevo dire se gli Italiani erano visti bene OPPURE erano odiati,serpinto mi ha attaccato dicendo che dico boiate,mi permetto di giudicare le città dove non ho mai vissuto e che dico che ad Auckland ci odiano,io lo invito cortesemente a leggere bene,prima di aggredire una persona,saluti.

Valerio
14th October 2013, 14:17
Alexp, non ha importanza cosa e' stato scritto o stato detto, chi ha ragione o torto, abbiamo tutti ragione e torto contemporaneamente, o come si dice, la verita' non ce l'ha in tasca nessuno.

Io in particolar modo non sto riprendendo nessuno per gli errori o i consigli dati, ma sto riprendendo il comportamento che mi sembra inadeguato, tutto qui'. :wink1:

Adesso credo che, avendo compreso che questo non ci porta da nessuna parte possiamo fare un bel reset e continuare a vivere in armonia nella community, non trovi? :itwas