PDA

Visualizza la versione completa : Lavorare come ingegnere/architetto si può? ...o solo kiwi?



Sara Morettini
6th May 2014, 15:16
Ciao a tutti, io e il mio ragazzo, entrambi laureati in Ingengeria Edile-Architettura siamo intenzionati a trasferirci per un anno, o chissà se per un pò di più in New Zealand.
Io parlo abbastanza l'inglese, ma non sono mai andata a vivere in un posto Anglofono per più di qualche settimana di vacanza studio.
Tra tutte le informazioni che abbiamo trovato e tramite qualche esperienza di gente che sta facendo il WH, abbiamo capito che lavoretti per mantenersi se ne trovano, ed è questo l'importante per almeno i primi mesi, per non rimanere al verde!
Quello che però ancora ci manca è l'informazione per lavori professionali? Si trovano lavori in settori affini al nostro? C'è per caso qualcuno che conosce gente che è stata assunta con il solo WHV e che ancora non era riuscito a certificare l'inglese con l'IELTS (minimo 6.5 per richiedere uno skilled visa)? vi ringrazio in anticipo!

giutor
6th May 2014, 15:27
ma hai/avete qualche esperienza lavorativa dimostrabile?

Sara Morettini
6th May 2014, 15:45
Ciao mah guarda io mi sono laureata esattamente un anno fa. Ho lavorato in università presso un laboratorio di Urbanistica e poi sono stata assunta presso la GEM FOUNDATION, una fondazione internazionale interna a EUCENTRE che si occupa del rischio sismico in tutto il mondo.
Io mi occupo pianificazione urbanistica per la riduzione del rischio sismico. Il mio ragazzo, laureato ad ottobre 2013 ha lavorato per alcuni anni presso un'impresa edile di proprietà.

clod81
8th May 2014, 01:46
dura da dirsi, controlla le offerte di lavoro su seek.co.nz , e/o vieni qui e fatti un'idea. nessuno puo' darti una risposta certa.

Sara Morettini
8th May 2014, 15:47
grazie si si lo so ovvio che avere certezze non si può da qui...bisogna essere sul posto eccetera...chiedevo solo se qualcuno di voi conosce magari qualche persona che è riuscità ad essere assunta nella sua professione avendo un WHV perchè in australia so ad esempio che spesso lo sponsor quando viene offerto non è quasi mai in un settore professionale...mio fratello che ha vissuto sei mesi a Perth mi ha detto che gli sponsor che ha sentito fare, oltre ad essere molto pochi sono stati assegnati non come ingegneri, geologi ecc, ma magari come manager di un bar, parrucchiere, ecc... Volevo avere giusto qualche informazione e sapere li come vanno all'incirca le cose..tutto qui!Grazie comunque...

ama.e.teo
8th May 2014, 18:53
Ciao,
io dubito che si possa esercitare una professione come l'ingegnere o il geologo senza il titolo riconosciuto da un ente ufficiale: come fa il datore di lavoro ad essere certo che tu sai, e soprattutto ci si può fidare di quello di cui parli? Il fatto che tu abbia una laurea in Italia e in italiano non significa che per l'estero il tuo titolo sia veritiero e assimilabile al loro. Poi, magari e lo spero, mi sbaglio, ma la vedo dura esercitare una professione che implichi una certa responsabilità, con un WHV ma, come sempre, tentare non nuoce :wink1:
Facci sapere poi come vi troverete:)

Sara Morettini
8th May 2014, 19:49
Grazie..provo ad informarmi...grazie!

clod81
8th May 2014, 23:20
in nz sponsorizzare e' molto molto piu' semplice che in au. io avevo trovato lavoro/sponsor dopo 4 settimane che ero nel paese e dopo 2 settimane che cercavo lavoro.

Sara Morettini
9th May 2014, 00:27
Cavolo in così poco temo anche lo sponsor...grande!!!Si da quello che mi avevano detto infatti in nz è più semplice riceverlo...Grazieee

clod81
9th May 2014, 00:52
parlo di 6 anni e passa fa pero', ma non credo sia cambiato molto, e offerta di lavoro mi pare ce ne sia sempre abbastanza. per architetti non so dirti pero'

Maverinick
9th May 2014, 02:18
Comunque tornando al primo post, se gia' e' dura lavorare come ingegneri e architetti con un whv figuriamoci parlando "abbastanza l'inglese", per lavori cosi specifici serve un'ottima conoscenza dell'inglese, avete gia' provato a fare un test d'inglese?
No english no party :D

Sara Morettini
9th May 2014, 11:21
Mah guarda io avevo fatto un test di autovalutazione dell'EILTS appena avevamo iniziato a pensare alla nuova zelanda facendo delle prove su internet...avevo una media di circa 5.5...però non ho mai provato a darlo perchè effettivamente vorrei certificarlo magari dopo un pò di mesi dove lo parlo quotidianamente e mettendomi serimanete a fare esercitazioni...certo è ovvio da quello che ho capito la certificazione è proprio la base...senza l'inglese certificato non si può ambire a certe professioni!:(

Maverinick
9th May 2014, 11:28
Io per il mio visto Permanent in Australia ho dovuto prendere un 7 allo IELTS e ancora quando parlo con i clienti spesso posso trovare delle difficolta', e comunque non parliamo solo del visto, e' proprio che per lavorare serve parlare l'inglese bene soprattutto quando il lavoro richiede conoscenze anche tecniche come puo' essere un ingegnere o un architetto, quindi il primo passo e' studiare bene l'inglese che non viene insegnato dallo Ielts e poi provare a fare la certificazione
Purtroppo e' brutto dirlo, ma io un informatico (parlo del mio settore) che mi arriva dall'Italia puo' avere tutte le conoscenze di questo mondo ma se non parla un inglese diciamo "molto buono" non potrei mai assumerlo :sweat

Quindi torno alla prima domanda del thread, lavori forse si trovano ma si deve avere piena conoscenza della lingua se non anche gia' esperienze lavorative e magari pure in Australia per avere maggiore possibilita' di successo :)

clod81
9th May 2014, 11:40
dipende molto dal lavoro. io contatti diretti diretti coi clienti all'inizio non ne ho mai avuti, poi si, spesso. inglese in pochi mesi lo si migliora, certo servono delle buone basi

Maverinick
9th May 2014, 11:46
Si e' giusto dipende dai lavori, diciamo che davo un po' per scontato che un ingegnere o un architetto a cui chiedono di costruire una casa deve in qualche modo interagire con i clienti :)

iGanz
9th May 2014, 11:52
Tanto tanto se deve interagire con i clienti....ma se si trova ad interagire con i bricklayers in cantiere....beh, tanti auguri se non ha un livello d'inglese ottimo :D

Sara Morettini
9th May 2014, 14:01
Si certo...poi diciamo che prima di interagire con clienti ecc dovresti farti un pò di esperienza...questo è così ovunque...penso che soprattutto nel nostro settore all'inizio sei preso per fare gavetta-...parlare con clienti, andare da subito in cantiere ecc sono cose che arrivano dopo un pò..all'inzio molta abilità nel fare quello che ti dicono i tuoi "capi"...però va beh secondo me la lingua è davvero la prima cosa e per questo conviene impararla bene anche stando sul posto...e nel mentre fare altro..poi se arriva anche qualche cosa nel mio settore ben venga anzi...

serpinto
11th May 2014, 14:02
l'australia e la nuova zelanda sono diverse a livello di visti, immigrazione e livello di conoscenza dell'inglese.
per quanto ne so se un datore di lavoro e disponibile a sponsorizzarti per un working visa ci sono 2 scenari: test IELTS general con punteggio inferiore a 5 ti concedono il working visa di 1 anno e al termine hai bisogno di un nuovo working visa... test IELS general con punteggio uguale o superiore a 5 ti concedono il working visa di 2 anni e mezzo e dopo 2 anni puoi chiedere la residenza...

Maverinick
11th May 2014, 14:14
Il problema resta sempre lo stesso, se hai 5 allo Ielts allora uno Sponsor non lo triverai mai perche' il tuo inglese e' davvero scarso soprattutto per lavorare come Ingegnere o Architetto, quindi torniamo al consiglio di studiare bene l'inglese come prima cosa :)

Sara Morettini
11th May 2014, 15:53
l'australia e la nuova zelanda sono diverse a livello di visti, immigrazione e livello di conoscenza dell'inglese.
per quanto ne so se un datore di lavoro e disponibile a sponsorizzarti per un working visa ci sono 2 scenari: test IELTS general con punteggio inferiore a 5 ti concedono il working visa di 1 anno e al termine hai bisogno di un nuovo working visa... test IELS general con punteggio uguale o superiore a 5 ti concedono il working visa di 2 anni e mezzo e dopo 2 anni puoi chiedere la residenza...
ma questi due scenari sono in nuova zerlanda o australia?

Petrus
11th May 2014, 16:55
in nuova zerlanda o australia?
Di sicuro non in Australia.

clod81
11th May 2014, 23:09
Di sicuro non in Australia.

nemmeno la nz :D

ama.e.teo
11th May 2014, 23:23
Mmm...il mistero si infittisce 😱

clod81
11th May 2014, 23:36
per un visto di lavoro in nz dicono che devi essere in grado di parlare e scrivere in inglese, ma per esempio al mio collega non avevano chiesto nessuna prova, nemmeno a me al tempo.
solo in Australia richiedono lo ielts per un semplice visto di lavoro.

punto, nient altro da aggiungere :)

serpinto
12th May 2014, 00:34
Il problema resta sempre lo stesso, se hai 5 allo Ielts allora uno Sponsor non lo triverai mai perche' il tuo inglese e' davvero scarso soprattutto per lavorare come Ingegnere o Architetto, quindi torniamo al consiglio di studiare bene l'inglese come prima cosa :)
mah questo non e sempre vero... io sono in contatto con clienti tutti i giorni e quando ero in Italia il mio attuale datore di lavoro neozelandese mi ha detto che mi avrebbe assunto indipendentemente dal mio livello di IELTS, l'unica differenza era il visto che avrei ottenuto, 1 anno invece di 2 anni e mezzo come ho spiegato sopra......
poi non e' che se uno ha 5 nel IELS general non capisce niente e no sa farsi capire.......

- - - Updated - - -


ma questi due scenari sono in nuova zerlanda o australia?
be questa e la sezione del forum Nuova Zelanda quindi.... in Nuova Zelanda.....

- - - Updated - - -


per un visto di lavoro in nz dicono che devi essere in grado di parlare e scrivere in inglese, ma per esempio al mio collega non avevano chiesto nessuna prova, nemmeno a me al tempo.
solo in Australia richiedono lo ielts per un semplice visto di lavoro.

punto, nient altro da aggiungere :)
dici bene clod81 al tempo.... ma le cose sono cambiate.

clod81
12th May 2014, 01:23
dici bene clod81 al tempo.... ma le cose sono cambiate.

il mio collega e' stato sponsorizzato 10 mesi fa, non ha dovuto fornire niente.
non saprei comunque, io parlo per esperienze personale (quasi 7 anni fa) e per esperienza di pochi.
come sempre, leggetevi il sito dell'immigration, c'e' tutto li' :)