PDA

Visualizza la versione completa : Inglese prima di trasferirsi...



Swap
22nd August 2014, 11:02
Salve a tutti ragazzi sono nuovo del forum!

Vi faccio un riassunto della mia situazione, da un mese ho iniziato a migliorare il mio inglese e sono determinato per l'estate prossima ad arrivare ad un buon livello...attualmente sto facendo:

- Lezione con madrelingua (grammatica e conversazione 2 ore a settimana),
- Ogni giorno leggo e al momento sto leggendo un libro per livello B2 che mi scorre quasi come fosse in italiano.
- Guardo film/serie tv in inglese sub ita
- Chatto ogni giorno con un ragazzo americano e 2 volte a settimana parliamo via skype per 2 ore circa.
- Non ogni giorno, ma spesso, ascolto la radio BBC e altri podcast.
- Mi esercito su Duolingo e uso l'app mosalingua, ogni tanto scrivo su lang8 :-)

Ho letto vari articoli su come migliorare l'inglese etc...e ho trovato pareri contrastanti.
C'è chi dice di leggere un libro senza tradurre e da comprendere il 50-60% si arriverà "magicamente" al 100% col tempo (Come può essere possibile se non cerco il significato delle parole?), mentre altri dicono di tradurre le parole che non conosco.
Per quanto riguarda i film c'è chi dice subito in eng sub eng e chi dice di fare le cose graduali...prima eng sub ita, poi eng sub eng e poi solo eng.

Vorrei avere dei vostri consigli a riguardo su come potrei impostare il mio "percorso" http://forum.wordreference.com/images/smilies/smile.png

Petrus
22nd August 2014, 11:22
Pare che tu stia facendo un gran lavoro. Preparati comunque a qualche giorno di impatto con l'accento Aussie, particolarissimo (a me sembrano torinesi...), per il resto mi pare che più di quello che stai già facendo non saprei cosa consigliarti.

iGanz
22nd August 2014, 11:37
Sul tradurre è vero...
Usa un buon monolingue...io mi porto sempre dietro il longman dal lontano '94...

Comprati una rubrica e ogni volta che trovi una parola che non conosci segnatela con una breve spiegazione (ovviamente in inglese) che ti aiuti a comprendere il vocabolo e memorizzarlo... Dopo qualche tempo avrai una sorta di mini vocabolario personale ordinato alfabeticamente...a forza di leggerlo vedrai che quelle parole/verbi/espressioni idiomatiche etc faranno parte del tuo lessico a vita...

Flusiaa
22nd August 2014, 11:58
Grazie, iGanz!
Ahahahahahah! :)

Ottimo spunto, Swap. :)
Copio ed applico. :P

Swap
22nd August 2014, 15:45
Grazie per le risposte :)
Secondo voi ha senso non tradurre le parole?
Un altro spunto che posso consigliare per migliorare Reading e Listening è di leggere libri con relativo audiobook, leggete una pagina con audio, mettete pausa, rileggete la pagina cercando sul dizionario i vocaboli che non sapete (io ho sia audiobook che dizionario sul cellulare, cosi non diventa stressante la lettura) e fate sempre cosi a ogni pagina (oppure potete fare ogni capitolo, vedete voi come mi trovate meglio).

Petrus
22nd August 2014, 15:53
Secondo voi ha senso non tradurre le parole?
No.

iGanz
23rd August 2014, 00:27
Quando traduci una parola il tuo cervello associa la parola in inglese a quella in italiano. Ma il tuo cervello continuerà a dare più peso a quella italiana, dato che l'italiano è la tua lingua principale.
Se provi a capire il significato usando un monolingue e dunque usando solo la lingua inglese il tuo cervello imparerà ad aggirare il problema e trovare soluzioni alternative per descrivere quella parola, rimanendo nel campo inglese esclusivo. E con questa """strategia""" noterai che ti arricchirai enormemente di sinonimi e contrari.

Ti capiterà un giorno, specialmente quando inizierai ad accelerare e comporre frasi più complesse, che ti mancherà un vocabolo....in quel momento il tuo cervello inizierà automaticamente a pensare in italiano, in quanto cercherà la via più breve tra la parola inglese che non riesce a trovare e quella italiana che invece ha ben in mente.
Se invece hai l'abitudine di "ragionare" o "pensare" in inglese il tuo cervello troverà un by pass per continuare la conversazione senza impuntarsi...

Ps. Oh, chiaro che le parole le traduco anche io. Diciamo che lo sforzo di usare il monolingue è utile se si è già ad un livello avanzato. Se si è ad un livello base-scolastico, usare solo il monolingue è come prendersi a bottigliate le pa... in stile Tafazzi ;)