PDA

Visualizza la versione completa : Lavorare nell'IT in UK, evitando Londra!



Slyther
4th July 2011, 15:47
Ciao a tutti mi chiamo Emanuele, ho 20 anni ed ho appena finito la maturità, ho un diploma professionale come tecnico informatico, un diploma itis di perito elettrotecnico e 2 anni di esperienza come Sistemista Informatico per una nota ditta di Padova. Sono molto indeciso se proseguire all'università in ingegneria informatica o prendermi prima una pausa per farmi un paio d'anni di esperienza in UK, o successivamente studiare direttamente li!

Vorrei decisamente evitare Londra perchè la reputo troppo dispersiva e con troppi italiani :cheesy:, non ho assolutamente niente contro di voi! anzi immagino che mi mancherà un sacco filosofeggiare :( Ma miro ad un esperienza di vita che possa farmi maturare seriamente nel mondo del lavoro conoscendo principalemte persone di altre terre e soprattuto me stesso!

Dunque cerco consigli su quale città concentrare le mie ricerche, stavo pensando ad Oxford, Cambridge, Crawley ecc. insomma tutte le town del sud uk! possibilmente con una buona rete di trasporti pubblici perchè come mezzo possiedo solo la moto.

Partenza prevista per metà Settembre, ho solo 2 mesi per sistemare il mio pessimo inglese! :lipsrsealed:

Grazie in anticipo! ;)

Slyther
5th July 2011, 11:54
Qualcuno conosce Brighton?

Federica Gallerani
5th July 2011, 16:09
Si', Brighton e' una cittadina carinissima, sul mare a 50 minuti circa da Londra...e' dove si rifugiano i Londoners il weekend per godersi un po' di mare e sole, infatti pare sia la citta' piu' soleggiata del Regno Unito! :) Non so quale sia la situazione lavorativa li', ma in generale il sud del paese non dovrebbe essere male...Molto carino come posto c'e' anche Bournemoth, un pochino piu' distante da Londra ma sempre sul mare :)

Slyther
5th July 2011, 16:26
Grazie Federica, ho scartato Cambridge ed Oxford perchè ho in programma di tenere qualche corso di specializzazione e li costano molto di più... ero interessato a Crawley perchè molto vicina a londra ma ho letto che è abbastanza deserta. Penso di concentrarmi su Brighton ma anche su Reading, la quale ha un ottima posizione 40 min da Londra e 20 min da Oxford, inoltre le camere con cucina e servizi condivisi e anche gli appartamenti costano meno!

Grazie ancora, sempre disponibile a ricevere consigli :cheesy:
Emanuele

Slyther
6th July 2011, 13:31
Vado a Cardiff nel Galles! :cheesy:

manuelwild
6th July 2011, 14:29
Come mai quella scelta? Per lavoro o prezzi?

Slyther
6th July 2011, 18:30
Perchè una cara amica di origine gallese me ne ha parlato davvero molto bene! Mi ha detto che ci sono decisamente meno stranieri rispetto a Londra e che la gente è molto sociale e simpatica! La città è in continuo sviluppo e la disoccupazione si sente meno! Inotre il clima non è affato male! Facendo un veloce ricerca le camere costano un pò meno rispetto a Londra... poi ho letto questo commento su yahoo:
Mai e poi mai dirgli che sono Inglesi!! Ti fucilano. Ci tengono a chiarire il fatto che loro NON sono in Inghilterra.
La loro lingua ufficiale e` il gallese, che non parla nessuno, tutti lo studiano a scuola, lo trovi sui segnali stradali, ecc, e c'e` qualche canale tv in gallese, ma saranno solo poche persone nel Galles del nord a parlarlo nella vita di tutti i giorni. Il sud del Galles e` praticamente invaso dagli inglesi..
Dicono di essere famosi per saper cantare bene, hanno alcuni piatti tipici tipo le welsh cakes, tortine con l'uvetta sultanina (che non so se e` la stessa cosa in Inghilterra, ma nel galles te la ritrovi dappertutto)
Il loro principe e` il principe Carlo e nel Galles molti ospedali e altri edifici sono nominati tipo "Prince Charles Hospital" ecc. Erano molto legati alla principessa Diana, e ci sono alcuni musei dedicati a lei.
Sono molto appassionati di Rugby, il Galles e` parte delle sei nazioni (anche l'Italia.. ma non ottiene gli stessi risultati del Galles..) e tutti seguono il rugby appassionatamente.
A quanto dicono gli inglesi, i gallesi hanno una strana tendenza a fare la tipica colazione inglese a pranzo, dopo aver fatto una colazione normale all'ora di colazione (ma non prendere questa parte come vera, perche` ti sto solo dicendo cose che ho sentito con le mie orecchie, ma magari quello che dice la gente intorno a me, non e` quello che pensano tutti gli inglesi).
Alcuni hanno un vero e proprio risentimento verso gli inglesi, che viene da tempi passati in cui l'inghilterra domino` il galles, anche se oggi non si guardano piu` questi dettagli, il risentimento e` rimasto.
I gallesi che conosco io tendono a non viaggiare troppo (ma non so se si tratta solo di quelli che conosco io, o di tutti i gallesi!)
L'accento gallese puo` essere quasi incomprensibile a chi non conosce bene l'inglese, dopo un po` di tempo passato in Galles si riescono anche a trovare diversi accenti dentro il galles, esempio: l'accento di Cardiff e` molto molto diverso dall'accento di Swansea, che e` ancora diverso dall'accento delle valli del Galles.
Bevono il te uguale agli inglesi (ogni tre minuti), sono molto aperti e gioviali e parlano piu` ad alta voce degli inglesi, a meno che tu sia inglese, allora in quel caso si girano dall'altra parte e iniziano a parlare a bassa voce in stretto dialetto gallese (e al povero malcapitato inglese gli viene il dubbio che forse stanno parlando male di lui?)
Il loro costume nazionale e` una gonna a piccoli quadrettini rossi e neri, un cappello nero in testa, una camicia bianca e uno scialle sulle spalle (ma nessuno va in giro vestito cosi`), la bandiera ha un drago, e questo drago lo ritrovi su magliette che si vendono ai turisti, sui portachiavi con la scritta in gallese e inglese che dice "Galles per sempre", e poi sono famosi per avere piu` pecore che persone sul territorio del Galles.
Una vecchia tradizione erano i cucchiaini dell'amore (che ora si vendono ai turisti) una volta si diceva che erano tipo anelli di fidanzamento.
Hanno un mucchio di castelli, come nel resto della Gran Bretagna. Bevono un sacco di birra, come nel resto della Gran Bretagna.
A differenza della Scozia, che almeno ha il suo parlamento separato dall'inghilterra, e stampa banconote dalla "bank of Scotland", i gallesi sono costretti a dover usare sterline con la scritta "Bank of England" e dipendono interamente dal parlamento inglese. Infatti molte volte trovi regolamenti con scritto "Per Inghilterra e Galles" e poi si trova un regolamento diverso con scritto "Per la Scozia". Per questo la gente pensa che il Galles sia un'estensione dell'inghilterra, e i Gallesi si arrabbiano ancora di piu`.
Fonti: vivo in Galles.



Ho trovato anche diversi annuci sui siti cerca lavoro per il mio settore!
Da provare, ci sentiamo in Ottobre così vi racconto come è andata :cheesy:

Ciao e grazie!
Emanuele

Federica Gallerani
6th July 2011, 18:37
Benissimo Emanuele, il Galles e' davvero speciale! A volte noi ci facciamo le ferie ad Anglesey, che e' sulla costa, e mi fa impressione quando entro il paese e tutti i cartelli sono nella loro lingua...che bello! Mi sa che Wales e Scotland (dove vivo io) hanno tante cose in comune, come per esempio l'orgoglio nazionale e l'"odio" per gli inglese (che poi non e' vero...) In bocca al lupo allora, facci sapere come va! :)

manuelwild
6th July 2011, 18:52
Ho trovato anche diversi annuci sui siti cerca lavoro per il mio settore!
Il tuo settore è il mio settore ;) però sono programmatore
e sono rimasto colpito dal commento.. ti faccio tutte queste domande poichè anche io sto pensando di fare un salto in UK prima dell'Au e se cerchi un "compagno di avventura", mi unirei volentieri (detta sul momento, dovrei prima comunque organizzarmi un pò) ;)

Slyther
6th July 2011, 20:11
Ciao Manuel, mi dispiace ma preferisco partire da solo ed essere completamente autonomo. Comunque se sai programmare in java e c++ e magari hai anche un pò di esperienza non dovresti avere problemi, ma ti consiglio di partire con un bel pacco di CV già pronti e dedicare 2 settimane alla ricerca del lavoro, se invece sai bene l'inglese puoi contattarli anche da qui... però devi saperlo veramente bene perchè vorrano parlare con te al telefono e la comprensione diventa più difficile..

guarda questo:
http://www.theitjobboard.co.uk/index.php?Mode=AdvertSearch&LocationSearchTerms=CARDIFF


Ciao
Emanuele

manuelwild
7th July 2011, 18:15
Nessun problema Emanuele tranquillo :)
Lavoro da quasi 3 anni in java e al liceo ho fatto i soliti 2 anni di c++ ;)
l'inglese purtroppo è scolastico e mai più spolverato
grazie mille per la dritta comunque!! In bocca al lupo!!




ps: Auguri Federica!!!

manuelwild
17th January 2013, 01:39
ciao Emanuele.. com'è andata l'esperienza a Cardiff?