PDA

Visualizza la versione completa : ambientazione



saraking
3rd October 2012, 06:28
Salve a tutti ,stiamo per trasferirci downunder con figli (in tutto 3 di due,sei e undici anni),e ho trovato molte info,consigli nonkè sondaggi su soldi,lavotro alloggi ecc, ma niente o megliopoco su ambientazione nelle scuole o nel contesto sociale in cui si sono ritrovati.....soprattutto non ho trovato niente su bambini trasferiti dall'italia all'australia!!!!siamo noi i soli?mi viene il dubbio che sia una pazzia!....se si può vorrei proporre un sondaggio riservato a chi è partito con figli a carico.....non so proprio come si fa,l'idea è di mettere ,ad esempio, l'età dei bambini e l'ambientazione susseguita....tipo:
0-3 anni ambientazione ben riuscita e immediata/non riuscita dolore da distacco
3-6 6-9 9-12 12-15 ecc....
se come idea non va bene,mi suggerite,per favore una sezione del forum dove discutere di cio' con persone nella mia stessa posizione?grazie 1000!

Pseudo
3rd October 2012, 14:41
Trasferiti con tre figli.
Anni 5/6, primi mesi duri, difficili, probabilmente la peggio dei tre. Poi di punto in bianco ha cominciato a parlare inglese e da lí in poi tutto in discesa

Anni 9, testa sotto e pedalare, mai una protesta o lamentela. Ha fatto fatica ma si è ambientato bene e sta imparando velocemente l'inglese
entrambi sono andati 6 mesi alla scuola che ha il centro di introduzione all'inglese. Per la piccola volevano farle fare altri 3 mesi ma abbiamo preferito seguisse il fratello alla scuola di quartiere.

Anni 18. Fatica ma sapeva l'inglese ed è brava a scuola, per cui dopo due mesi critici molto bene.
Padre 43, io, non sapendo l'inglese qualche mattina è molto dura, altre no. Basta non prendersi troppo sul serio. Ciao

saraking
3rd October 2012, 15:14
Trasferiti con tre figli.
Anni 5/6, primi mesi duri, difficili, probabilmente la peggio dei tre. Poi di punto in bianco ha cominciato a parlare inglese e da lí in poi tutto in discesa

Anni 9, testa sotto e pedalare, mai una protesta o lamentela. Ha fatto fatica ma si è ambientato bene e sta imparando velocemente l'inglese
entrambi sono andati 6 mesi alla scuola che ha il centro di introduzione all'inglese. Per la piccola volevano farle fare altri 3 mesi ma abbiamo preferito seguisse il fratello alla scuola di quartiere.

Anni 18. Fatica ma sapeva l'inglese ed è brava a scuola, per cui dopo due mesi critici molto bene.
Padre 43, io, non sapendo l'inglese qualche mattina è molto dura, altre no. Basta non prendersi troppo sul serio. Ciao
ciao Pseudo!
davvero tua figlia di sei anni ha cominciato a parlare dopo pochi mesi l'inglese?????sarebbe un'ottima notizia!!!
io ho un figlio di 5 anni e mezzo....per quando ci trasferiremo 6.....dici che dovrei fargli ripetere l'ultimo anno d'asilo in oz o farlo cominciare dall'equivalente australiano della prima elementare?per quando andremo giù lui non saprà ancora nè leggere nè scrivere....secondo te è meglio o peggio?
gli altri due sono i figli di ia sorella,uno ha due anni ed è quello che ci preoccupa di meno,l'altra per l'arrivo avrà 11 anni e anke lei è una bella scommessa!! dici di far ripetere la quinta elementare anche a lei?
grazie mille per le tue parole....in che città sei ? se non sono indiscreta

Pseudo
3rd October 2012, 15:55
Siamo a canberra. Allora qui vanno a scuola a 5 anni o almeno fano un anno di preschool, per cui certo che lo mandi a scuola. In ogni caso non mi preoccuperei molto di queste cose. Appena arrivatii informati quale scuola della città abbia l'Introductory English Center e li devi piazzare lí. In questa scuola devono starci dai 3 ai 9 mesi; fanno scuola ma soprattutto inglese. Quando finiscono devono andare nella scuola dove risiedi, quella del tuo quartiere. In che classe andranno lo deciderai tu con i maestri dell'IEC. Poi non di rado qui le classi sono "accorpate", tipo 3/4 o 2/3, per cui ci sono margini perchè possa stare in quella della sua età ma anche in classe con ragazzini di un anno meno.
Poi vedrai che l'inglese lo imparano in fretta. Voi in che città andate e quando. Se ti interessa qualcosa, scrivi pure. Ciao

saraking
3rd October 2012, 17:57
Siamo a canberra. Allora qui vanno a scuola a 5 anni o almeno fano un anno di preschool, per cui certo che lo mandi a scuola. In ogni caso non mi preoccuperei molto di queste cose. Appena arrivatii informati quale scuola della città abbia l'Introductory English Center e li devi piazzare lí. In questa scuola devono starci dai 3 ai 9 mesi; fanno scuola ma soprattutto inglese. Quando finiscono devono andare nella scuola dove risiedi, quella del tuo quartiere. In che classe andranno lo deciderai tu con i maestri dell'IEC. Poi non di rado qui le classi sono "accorpate", tipo 3/4 o 2/3, per cui ci sono margini perchè possa stare in quella della sua età ma anche in classe con ragazzini di un anno meno.
Poi vedrai che l'inglese lo imparano in fretta. Voi in che città andate e quando. Se ti interessa qualcosa, scrivi pure. Ciao
grazie ! sicuramente seguirò i tuoi consigli!!! noi andremo a sydney!

Pseudo
4th October 2012, 00:15
Solo un'ultima cosa. Con che visto entrate? Tieni conto che sia in NSW che in ACT se hai il visto temporaneo, devi pagare una tassa per mandare i figli a scuola. In ACT è terribile. Per i miei tre figli avrei dovuto pagare circa 24000 dollari l'anno. In NSW è più bassa ma esiste. Tienine conto, per non avere sorprese. In caso puoi mandarli alla privata. Qui paghi pure, ma cifre più basse. Comunque informati prima sui siti delle scuole di Sydney. Ciao

saraking
4th October 2012, 05:44
tranqui! saremo doppie cittadine! almeno si spera!:talki

Pseudo
4th October 2012, 13:20
Ah, allora sei a posto. Noi abbiamo fatto la scelta di parlare in casa solo italiano. Scelta idiota per me, che faccio più fatica con l'inglese, ma che credo ancora valida per loro. Tanto l'inglese lo impareranno bene comunque. Ciao e in bocca al lupo

saraking
4th October 2012, 14:26
Ah, allora sei a posto. Noi abbiamo fatto la scelta di parlare in casa solo italiano. Scelta idiota per me, che faccio più fatica con l'inglese, ma che credo ancora valida per loro. Tanto l'inglese lo impareranno bene comunque. Ciao e in bocca al lupo

io invece mi sono fatta la promessa di fare il contrario,pensando di facilitarlo!
perchè alla sua scuola (quella attuale) le maestre dicono che i suoi compagni stranieri non hanno imparato l'italiano perchè in casa parlano solo la lingua natia.....non so tu,la tua piccola,la vedi disorientata da questa cosa delinglese a scuola/in giro e italiano a casa?

Pseudo
4th October 2012, 16:48
Insomma forse all'inizio sí, entrambi hanno avuto un impatto forte con la lingua inglese e non sono stati facilitati dal fatto che in casa si parlasse solo italiano. Ma ora li vedo parlare a scuola, ancora con difficoltà, ma abbastanza sereni. Noemi vuole e va a casa delle amichette da sola e Daniel invita amici e compagni a casa. Poi voleve o volare l'emigrazione è stato uno choc per tutti e avere uno spazio in cui poter dire le cose, un luogo che non cambia e in cui la lingua è la tua, è stato importante per loro.
Poi crediamo che sia una ricchezza che non devono perdere. Fare un po' di fatica ora, ma non perdere l'italiano sarà un vantaggio. Ultima motivazione: questa nostra avventura ha comprtato tanto dolore arrecato a nonne, zii e parentame vario. Mai nella vita vorrei assistere alla scena di mia madre che parla coi miei figli e questi non la capiscono o non riescono a dialogare con lei. Credo sarebbe troppo e pure sbagliato.
tutto solo accennato, ma spero tu capisca cosa intendo dire. L'inglese lo impareranno cmq, vanno a scuola 6 ore al giorno. Ma questo è cosa abbiamo deciso di fare noi, magari sbagliamo, ma x ora funziona e i maestri non si lamentano, anzi al momento hanno escluso la necessità di inglese integrativo. Vediamo come evolve.

saraking
4th October 2012, 18:14
Insomma forse all'inizio sí, entrambi hanno avuto un impatto forte con la lingua inglese e non sono stati facilitati dal fatto che in casa si parlasse solo italiano. Ma ora li vedo parlare a scuola, ancora con difficoltà, ma abbastanza sereni. Noemi vuole e va a casa delle amichette da sola e Daniel invita amici e compagni a casa. Poi voleve o volare l'emigrazione è stato uno choc per tutti e avere uno spazio in cui poter dire le cose, un luogo che non cambia e in cui la lingua è la tua, è stato importante per loro.
Poi crediamo che sia una ricchezza che non devono perdere. Fare un po' di fatica ora, ma non perdere l'italiano sarà un vantaggio. Ultima motivazione: questa nostra avventura ha comprtato tanto dolore arrecato a nonne, zii e parentame vario. Mai nella vita vorrei assistere alla scena di mia madre che parla coi miei figli e questi non la capiscono o non riescono a dialogare con lei. Credo sarebbe troppo e pure sbagliato.
tutto solo accennato, ma spero tu capisca cosa intendo dire. L'inglese lo impareranno cmq, vanno a scuola 6 ore al giorno. Ma questo è cosa abbiamo deciso di fare noi, magari sbagliamo, ma x ora funziona e i maestri non si lamentano, anzi al momento hanno escluso la necessità di inglese integrativo. Vediamo come evolve.

grazie!!!!!per il fattei nonni io sono facilitata...la nonna viene con noi!!!! ed è australiana!!! comunque spero che vada tutto bene.....siamo ottimisti via! volevo solo cheiderti: ma il corso integrativo di inglese è opzionale quindi?
comunque in bocca al lupo per tutto ....peccato che amdrò a sydeny....avrei fatto volentieri la conoscenza della tua bella famiglia!

Pseudo
4th October 2012, 18:51
Non so come sia in NSW, ma in ACT è obbligatorio se sei English second language. Sono dai 6 ai 9 mesi. Non so a Sydney quali scuole offrano l'introductory English, in tutta canberra sono solo 3 che lo fanno. Quando arrivi devi mettere i bimbi in queste scuole. Solo alla fine di questo inglese intensivo li puoi iscrivere alla prymary del tuo suburb. Veniamo talvolta a sydney perchè lí ho due cognati. Cercami su fb gabriele parodi, immagine koala, cosí restiamo in contatto. Buona avventura.

saraking
5th October 2012, 06:21
Non so come sia in NSW, ma in ACT è obbligatorio se sei English second language. Sono dai 6 ai 9 mesi. Non so a Sydney quali scuole offrano l'introductory English, in tutta canberra sono solo 3 che lo fanno. Quando arrivi devi mettere i bimbi in queste scuole. Solo alla fine di questo inglese intensivo li puoi iscrivere alla prymary del tuo suburb. Veniamo talvolta a sydney perchè lí ho due cognati. Cercami su fb gabriele parodi, immagine koala, cosí restiamo in contatto. Buona avventura.

raccolgo il tuo invito molto volentieri! abbiamo già l'amicizia su facebook io sono la sara con la foto dei bambini!