PDA

Visualizza la versione completa : HELP: Cercare lavoro con la STUDENT o VISITOR VISA?



Lucia NZ
16th October 2012, 11:57
Ciao a tutti, e G R A Z I E per tutte le info che ci avete già indirettamente fornito attraverso questo forum! Sono nuova, ma vi seguiamo da parecchio, da quando abbiamo deciso di lasciare definitivamente l'Italia e puntare tutto sulla Nuova Zelanda! Non conosciamo nessuno là, e stiamo cercando di raccogliere quante più info possibili prima di partire in modo da arrivare quanto più possibile attrezzati.. per questo vorrei chiedervi un po' di consigli... Ho tante domande e mi scuso se per caso avevate già in qualche altra discussione risposto...
Siamo una coppia di 32 anni e 40 anni con una bimba di due anni. Attualmente lavoriamo nell' Interior design a 360 gradi, dal laboratorio e la progettazione alla vendita... abbiamo tante esperienze pregresse in campi disparati e anni passati all'estero, ma soprattutto sappiamo 'darci da fare'! Siamo disposti a un primo impiego qualsiasi purché ripartire in una Terra più pulita e giusta e ragalare a nostra figlia orizzonti più fertili.
Leggendo le vostre esperienze mi sembra di capire che la cosa migliore sarebbe venire lì, con tutti i nostri diplomi, qualifiche e referenze possibili e cercare lavoro direttamente in loco...
Vista l'età non possiamo fare domanda per il whv, e mi sembra di capire che l'opzione più plausibile sarebbe arrivare con una visitor...Ma la mia paura è quella di venire automaticamente scartati perché appunto non in possesso di un work permit? (cercando lavoro online vedo che viene SEMPRE fatta esplicita richiesta di esserne GIA' in possesso)
I datori di lavoro sono generalmente abituati a questo tipo di prassi?
Mi chiedo come funzioni una volta che il datore di lavoro si dimostri disponibile ad assumerti, si va all'ufficio immigrazione e si fa domanda per il work permit? Dopo quanti giorni si potrebbe poi effettivamente lavorare?
Un'altra domanda: se nei primi tre mesi non trovi lavoro e vuoi estendere la visitor a sei mesi ti potrebbe venire contestato il fatto di aver cercato lavoro?
Oppure, seconda opzione:
Mi ha colpito molto il consiglio che Roberto da ad Adry: cioè quello di optare per una STUDENT VISA! E' stato illuminante e mi apre una nuova prospettiva ...in questo caso Roberto che tipo di corsi potremmo fare? Cioè devono essere istituzionali (universitari) o possono essere privati, magari di lingua? Per esempio, il mio compagno ha bisogno migliorare l'inglese potrebbe fare una student per un corso lingua? Hai dei corsi /siti da consigliarci? A questo punto chiediamo la student quando già in NZ e dopo aver individuato il corso e quindi arriviamo con la comunque con la visitor? E con la student in mano possiamo trovare un lavoro di 20 h senza altri passaggi burocratici?


Ultima e importantissima domanda, per nostra figlia dobbiamo fare richiesta di una Visa particolare?


Vi ringrazio INFINITAMENTE sin da ora, un grosso saluto a tutti! Lucia

Roberto Draghi
24th October 2012, 11:00
Ciao Lucia, saluti da Aotearoa,

Prima di tutto mi scuso per la ultra tardiva risposta. Prima avevo aspettato un po’per vedere se altri si facevano avanti perché alle volte mi preoccupo d’essere presente in troppi topici e fare la figura di quello che pretende avere le risposte per tutto. Dopo mi sono scordato d’accompagnarvi e alla fine vi ho lasciato in sospeso e mi dispiace...

Allora vediamo un po’:

Non conosciamo nessuno là, e stiamo cercando di raccogliere quante più info possibili prima di partire in modo da arrivare quanto più possibile attrezzati. Fatte benissimo e vi consiglio vivacemente a dedicare almeno un’ora al giorno ricercando su internet tutte le informazioni possibili. I ministeri del turismo e del ‘ immigrazione in Nuova Zelanda sono consapevoli che la distanza è un fattore complicativo nel momento della presa di decisione di un viaggiatore o immigrante e s’impegna al massimo a diffondere informazioni di qualità via internet per aiutarli a prendere le decisioni giuste, quindi ricercate sempre. Vi suggerisco anche, visto che sembrate decisi, ad assegnare una data per la partenza, anche se ipotetica, e preparare un “to do List” in funzione di quella. Così i procedimenti iniziano a materializzarsi e anche se dopo bisogna ripianificare o rimandare la partenza, parte del lavoro è già fatta.

Ho tante domande e mi scuso se per caso avevate già in qualche altra discussione risposto... No worries mate, its our privilege

Siamo una coppia di 32 anni e 40 anni con una bimba di due anni. Attualmente lavoriamo nell' Interior design a 360 gradi, dal laboratorio e la progettazione alla vendita... abbiamo tante esperienze pregresse in campi disparati e anni passati all'estero, ma soprattutto sappiamo 'darci da fare'! Siamo disposti a un primo impiego qualsiasi purché ripartire in una Terra più pulita e giusta e ragalare a nostra figlia orizzonti più fertili. L’età non è un problema anche se non potete più prendere il WHV - intanto non lo potresti prendere lo stesso perché con il WHV non si possono includere i bambini – ma bisogna per forza avere un piano master da seguire e per quello dovete sapere quello che vorrete fare qui. È importante e lodabile essere disposti a fare qualsiasi cosa per iniziare, e questo sarà fondamentale per affrontare gli imprevisti e correzione di percorso che certamente ci saranno da fare - niente funziona sempre come si ha immaginato al 100% - ma purtroppo in Nuova Zelanda i lavori non qualificati e fuori della Skilled Categorie non danno diritto al visto di lavoro e almeno il titolare della richiesta deve essere inquadrato in quella categoria.

Leggendo le vostre esperienze mi sembra di capire che la cosa migliore sarebbe venire lì, con tutti i nostri diplomi, qualifiche e referenze possibili e cercare lavoro direttamente in loco... Giusto, si può entrare con il visto di turista e si può cercare il lavoro, però non costa niente ripetere sempre “niente lavorare senza quello o sono guai grossi”.

Vista l'età non possiamo fare domanda per il whv (http://www.australianboardcommunity.com/content/339-guida-step-step-all-application-online-del-working-holiday-visa.html), e mi sembra di capire che l'opzione più plausibile sarebbe arrivare con una visitor... Ma la mia paura è quella di venire automaticamente scartati perché appunto non in possesso di un work permit? (cercando lavoro online vedo che viene SEMPRE fatta esplicita richiesta di esserne GIA' in possesso). E quello é diventato un problema per colpa unica ed esclusiva dei soliti furbacchioni che pensano sempre di saperne una in più degli altri. Cioè gente che si trovava un datore disposto a fare da sponsor solo e passare la burocrazia della richiesta del work permit solo per dopo piantarlo li per un pugno di dollari in più o altre situazioni meschine che non valgono neanche la pena d’essere citate. Comunque anche se é difficile non è certamente impossibile e un professionista qualificato se si dedica seriamente a cercare il lavoro lo trova.

I datori di lavoro sono generalmente abituati a questo tipo di prassi? Per un kiwi abituato al paese più disburocratizzato del mondo un modulo di 10 foglie da riempire è forte, ma come ho detto con persistenza si trova. Io avevo una regola d’oro e tutti i giorni partivo con la determinazione di consegnare almeno 5 CV in mano o non tornavo a casa.

Mi chiedo come funzioni una volta che il datore di lavoro si dimostri disponibile ad assumerti, si va all'ufficio immigrazione e si fa domanda per il work permit? Giusto

Dopo quanti giorni si potrebbe poi effettivamente lavorare? Il tempo per questo è molto variabile. Io dal cercare lavoro girare la pratica fino alla prima busta paga ci ho messo quasi sei mesi, mentre altri anche in un paio di settimane (con lo student visa) ... Mah... se lo avessi saputo prima....

Un'altra domanda: se nei primi tre mesi non trovi lavoro e vuoi estendere la visitor a sei mesi ti potrebbe venire contestato il fatto di aver cercato lavoro? Vai tranquilla, cercare lavoro non é illegale, soltanto lavorare senza work permit.

Oppure, seconda opzione:
Mi ha colpito molto il consiglio che Roberto da ad Adry: cioè quello di optare per una STUDENT VISA! E' stato illuminante e mi apre una nuova prospettiva ...in questo caso Roberto che tipo di corsi potremmo fare? Dovresti scegliere un corso formativo d’accordo con i tuoi progetti di vita. Io penso che questo é un momento unico per riprendere quei vecchi sogni lasciati indietro non si sa nemmeno più perché e che si pensavano dimenticati ma che invece ogni tanto tornano a galla e ci fanno pensare “e perché non lo ho fatto ?” Comunque a livello di formazione manageriale si trova molto offerta ad ottimo costo beneficio.

Cioè devono essere istituzionali (universitari) o possono essere privati, magari di lingua? Le Università sono tutte statali e per gli studenti internazionali costano un botto. Se il tuo sogno è magari prendere la Laurea in medicina o ingegneria devi pensare a farlo dopo che avrai preso la residenza quando ti costerà infinitamente meno. Per iniziare i corsi privati, cioè le PTE (private training enterprise) offrono una gamma enorme di possibilità per prezzi più accessibili. È evidentemente importante scegliere bene e d’accordo con la tua vocazione, perché non ci può essere niente di più erroneo che scegliere in base ad eventuali vantaggi presso l’immigrazione perché dopo tocca a fare una vita che non piace e diventa una tortura.

Per esempio, il mio compagno ha bisogno migliorare l'inglese potrebbe fare una student per un corso lingua? Sorry, in Nuova Zelanda corsi d’inglese non danno diritto al lavoro.

Hai dei corsi /siti da consigliarci? Certamente e di fatto io lavoro appunto per una di queste PTE e se t'interessa ne possiamo parlare in privato per non mescolare business con il forum. Tuttavia a questo punto non saprei dire se qualcuno dei corsi che offriamo possono essere interessanti per te e per suggerire qualcosa di veramente utile dovrei dovrei sapere un po’di più dei vostri progetti, tempi e ideali. Comunque sono contento anche ad aiutarti a trovare la sistemazione e località di studio più adatta ai tuoi interessi, indipendentemente di dove lavoro, nel buon vecchio stile Kiwi che mi piace tanto. Lo capirai quando arriverai qui... :-)

A questo punto chiediamo la student quando già in NZ e dopo aver individuato il corso e quindi arriviamo con la comunque con la visitor? È il modo più semplice. Dovresti ricercare prima cosa vuoi studiare e dove per non perdere tempo e quando arrivi procedi e ti fai dare il visto di studente. In questo caso devi arrivare con certa antecedenza al inizio delle classi altrimenti dovresti farlo già dal estero perché se arrivi tropo vicino all’inizio delle classi puoi non trovare più il tuo posto disponibile. Non è frequente ma alle volte succede ed è un po’un inconvenienza dover rifare tutto da capo. Comunque non rischi niente confermando la matricola prima d’arrivare perche’in NZ per legge le PTE che lavorano con studenti internazionali hanno i versamenti ricevuti dal estero bloccati in un acconto speciale denominato TRUST e che viene sbloccato soltanto dopo che l’immigrazione ha confermato che lo studente é in classe e contento. Fanno questo per garantire la qualità delle scuole ed evitare che si trasformino ad esempio di altri paesi, in un’industria di vendita di visti consolari. Carino, vero ???


E con la student in mano possiamo trovare un lavoro di 20 h senza altri passaggi burocratici? Giusto.

Ultima e importantissima domanda, per nostra figlia dobbiamo fare richiesta di una Visa particolare? Mentre siete studenti, se prendete quella alternativa, la bimba riceve un visitor visa per il periodo in che frequentate la scuola. Dopo quando avrete il work permit entra automaticamente nella vostra pratica. Con il work permit può frequentare normalmente la scuola a partire dale elementari come se fossi residente, cioè pagando circa NZ$ 600.00 annualmente, ma non è sempre che lo stato non copre le spese con l’asilo nido. Dipenderá del lavoro che fatte.

Vi ringrazio INFINITAMENTE sin da ora, un grosso saluto a tutti! Lucia As I said, no worries mate, its our privilege mate.

Kiaora,

Roberto.

Lucia NZ
25th October 2012, 17:34
Grazie davvero di cuore!
I tuoi consigli sono fondamentali e non vedo l'ora di parlare un pò di più in privato, soprattutto dei corsi, visto che siamo sempre più per la Student! Ci troviamo su skype?

Grazie ancora, Kiaora, Lucia