PDA

Visualizza la versione completa : trasferirsi e lavorare in NZ: che impresa titanica!



Chiara Minarini
7th December 2012, 12:15
Ciao a tutti!
scrivo perchè ho davvero bisogno di un parere e di un consiglio...
riassumo un attimo chi sono così è più facile inquadrare il problema:
Ho 26 anni, una laurea e sono due anni che lavoro sodo per informarmi sulle reali possibilità di trasferirmi in NZ, il mio settore lavorativo è l'HOSPITALITY.
Dovevo venire in NZ ( queenstown) per completare la mia formazione sempre nel settore dell'Hospitality Management, ma ho dovuto rinunciare all'ultimo per problemi tecnici.
Ho preso un Master in Hospitality Management qui in Italia che completerò con un internship nel reparto front office in un hotel 5* lusso a Roma fino a fine giugno 2013.
IO VOGLIO TRASFERIRMI IN NZ, sono ANNI che mi informo approfonditamente su come fare.
la questione è questa:
avevo pensato di appoggiarmi ad un'agenzia che organizza tirocinii in NZ nel settore dell'ospitalità, erano pagati, duravano un anno e avevo l'occasione di farmi conoscere dal datore di lavoro, di guardarmi intorno e di farmi un'idea approfondita della situazione.
BENE, stamattina l'agenzia ha infranto i miei progetti: sono TROPPO qualificata, ho già una laurea e quindi non posso accedere ai programmi di tirocinii in NZ. E' vero?
mi hanno detto sostanzialmente che sono elegibile SOLO per il Working Holiday Visa, MA la legge dice che non posso lavorare per lo stesso datore di lavoro per più di 3 mesi e che nessun datore di lavoro fa progetti a lungo termine su un impiegato per solo 3 mesi. E su questo ci credo.
La sostanza del problema è la seguente: io non voglio venire per girare e passare un anno, voglio venire per lavorare e rimanere, ma come faccio a farmi conoscere in soli 3 mesi? non mi darei credito nemmeno io.
Ho il morale sotto i piedi: non possoo credere che esista solo questa possibilità!!
grazie a tutti
Chiara

Drjekyll
11th December 2012, 07:23
Si con la WHV puoi lavorare per solo 3 mesi per datore di lavoro, ma nessuno vieta al datore di lavoro di farti da sponsor dopo 3 mesi che lavori. Tre mesi di lavoro non sono pochi per giudicare un dipendente.

Le fabuleux destin de Gea
2nd January 2013, 08:19
Non ti preoccupare! sei ultra qualificata, ti sarà facile trovare un lavoro, in più non è importante che tu non possa stare per + di tre mesi sotto lo stesso datore, qui cambiare lavoro da un giorno all'altro è normale, il mercato del lavoro abbonda di offerte e per una persona come te un anno basta e avanza per trovare uno sponsor! fidati! ho conosciuto italiani che anno ottenuto lo sponsor a cui io non avrei affidato nemmeno il mio cane per fargli fare una passeggiata, figurati garantirgli lo sponsor! la verità è che ti devi rendere indispensabile per la persona per cui lavori e mi spiace dirlo ma nell hospitality gli australiani sono pessimi, (ovviamente non ti parlo di hotel ma di semplici ristoranti) hanno tanti soldi da investire ma nessuna dote imprenditoriale, tutti mal organizzati e con "tanta" voglia di fare XD
Lascia i timori in italia e parti! fai in fretta a richiedere il visto perchè qui gira voce che adesso, a gennaio, chiudono i whv all'italia per via del grosso afflusso che c'è stato quest anno...

manuelwild
3rd January 2013, 13:30
Lascia i timori in italia e parti! fai in fretta a richiedere il visto perchè qui gira voce che adesso, a gennaio, chiudono i whv all'italia per via del grosso afflusso che c'è stato quest anno...
Chiara vorrebbe andare in NZ e inoltre queste sono voci di corridoio che girano da un bel pò di tempo e mai veriterie.. l'Australia ha solo da guadagnarci concedendo il whv all'Italia.. posso anzi chiederti chi ti ha detto questa voce? aspetta, italiani in Australia immagino!!