Portale Italiani in Australia - Lavorare in Australia come musicista Orget Sadiku
  • Orget Sadiku, dall'Albania all'Australia

    Dal palco di "Albanians Got Talent" a quello di Sydney. La storia di Orget, albanese con la musica nel cuore


    australianboard_orget_450-jpg"Noi non vivremo per sempre, siamo di passaggio. Quindi se hai un sogno, devi inseguirlo".
    Parola di Orget Sadiku, 26 anni, musicista di origini albanesi e vincitore nella sezione strumenti dell' "Albanians Got Talent" show.

    Orget, che si è trasferito a Sydney da un anno, ha raccontato ad Australianboard la sua storia.

    Orget quando e come inizia la tua avventura australiana?

    "Conobbi questo Paese grazie a mia moglie Milena, che è australiana. Ci incontrammo in Albania, dove lei venne in vacanza.
    Dopo un anno di frequentazione decidemmo di sposarci: prima con una cerimonia in Albania, assieme alla mia famiglia e poi a Sydney, città di Milena, circa un anno fa. Oggi siamo felici e aspettiamo un bambino".

    Che immagine avevi dell'Australia prima di trasferirti?


    "Ne avevo sentito parlare come di un paese dalle mille possibilità, sia per quanto riguardava il lavoro che le condizioni di vita.
    Effettivamente avevano ragione".

    E' stato facile ambientarsi?


    "Inizialmente no. Mi ci è voluto un po' per familiarizzare, farmi degli amici. A volte ho dovuto combattere anche qualche pregiudizio: mi è capitato per esempio di dover spiegare a qualcuno che ho conosciuto, che in Albania non sono tutti delinquenti come credeva".

    Come hai dimostrato di essere una persona valida?


    "Con la musica. Dove non arrivano le parole, la musica parla per me".

    Ecco raccontaci di questa tua passione per la musica.


    "L'ho sempre avuta. Da piccolo, in Albania, ho studiato clarinetto per quattro anni. A 20 anni ho frequentato l'Accademia d'Arte per altri quattro e all'età di 24 anni ho studiato per nove mesi in una scuola dove insegnavano la jazz music, in Belgio. Sono state tutte delle ottime opportunità di crescita personale e professionale. Ho portato a casa sempre buoni risultati e ho reso orgogliosi i miei genitori.
    Ma il momento più importante della mia carriera artistica è stato quando, nel 2010, ho partecipato alla prima edizione di "Albanians Got Talent" show e ho vinto con clarinetto e sassofono la sezione 'strumenti musicali' tra 3500 musicisti provenienti da Macedonia, Montenegro e Grecia".

    [CENTER] [/CENTER]

    Una passione che ti sei portato dietro fin qui, in Australia. Quali sono stati i primi passi mossi a Sydney per cercare lavoro come musicista?


    "Il primo posto dove mi sono presentato per cercare lavoro è stato l' Australian Institute of Music ed è andato bene. Ho iniziato a suonare con la band degli studenti della scuola, loro mi hanno aperto la strada. Dopo di che, con biglietti da visita alla mano mi sono presentato in tutti i locali e ristoranti di Sydney e mi sono fatto conoscere.
    Chissà, forse sono stato fortunato. Eppure io credo di saperci fare con la gente, sono un tipo socievole. Quando devo convincere qualcuno di quello che so fare, gli dico 'Dammi un sassofono e ti faccio vedere' ".

    Come riesci a mantenerti a Sydney?


    "Principalmente con la mia musica, mi definisco un musicista full time. Perché credo in Orget, credo nel mio talento. La musica è il mio moto, quello che so fare meglio. Non ho mai voluto fare altro.
    Sono bravo anche in campo informatico. E' stato così che ho conosciuto Australianboard e il suo fantastico staff: li ho contattati perché cercavo lavoro e mi sono trovato benissimo".

    Cosa ne pensi dei musicisti locali e cosa pensano loro di te?


    "A Sydney è molto difficile lavorare solo con la musica e quattro giorni a settimana su sette come faccio io. Per questo motivo spesso gli altri musicisti mi hanno chiesto dei consigli o addirittura di aiutarli a lavorare di più. Il fatto è che devi proporre qualcosa di speciale per farti apprezzare, non la musica standard. Io ad esempio faccio funky house music e sono l'unico insieme a un'altra ragazza australiana che lo fa qui".

    Quindi quali suggerimenti daresti a chi vuole venire in Australia e fare il tuo stesso lavoro?


    "Consiglierei loro di essere originali e cercare di avere un contatto diretto con la gente. I contatti sono importanti, ma allo stesso modo bisogna far vedere le proprie idee, ogni giorno. Io sono un tipo creativo e produco anche la mia musica. Adesso ho in cantiere un disco, dovrebbe uscire tra un mese. Contiene dodici tra le più belle tracce da me composte e prodotte. La cover è stata disegnata da mio fratello, che è grafico. Spero funzioni, ci tengo molto".

    Orget sappiamo che un'altra tua grande passione è l'Italia e la lingua italiana, che parli discretamente sebbene tu non abbia mai visitato il Belpaese.


    "E' vero, non sono mai stato, ma spero di visitarlo presto. Sono cresciuto con la cultura italiana. Ho appresso la lingua da mia madre, che la parlava bene e dai miei vicini di casa in Albania, che erano italiani. Inoltre ho tanti amici italiani, conosciuti in Belgio e in Albania, con cui ogni tanto mi tengo in allenamento".

    Dove vedi il tuo futuro?


    "In Australia naturalmente. Sto aspettando la residenza, perché è qui che voglio vivere e crescere mio figlio, al quale comunque mi piacerebbe trasmettere la mia cultura".

    Cosa ti piace di questo Paese?


    "Mi piace la tranquillità e la sicurezza che mi trasmette. Inoltre mi piace la gente, è amichevole.
    Anche tanti miei amici albanesi ora vogliono trasferirsi come ho fatto io".

    Quali consigli ti sentiresti di dare ai ragazzi che come te oggi sognano un futuro in Australia?


    "Di inseguire i loro sogni e non arrendersi mai, neanche di fronte alle difficoltà. Non vivremo per sempre!".
    [CENTER][COLOR=#3E3E3E]
    Cosa ne pensi della storia di Orget?
    Sei un musicista anche tu e ti piacerebbe venire a lavorare in Australia?
    Ti invitiamo a condividere
    [/COLOR][COLOR=#3E3E3E]con noi il tuo pensiero e [/COLOR][COLOR=#3E3E3E]la [/COLOR][COLOR=#3E3E3E]tua esperienza di viaggio qui o sulla nostra pagina Facebook.
    [/COLOR][COLOR=#3E3E3E]Inoltre non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter, compilando il form che trovi qui sotto.[/COLOR]

    [/CENTER]
    Commenti 3 Commenti
    1. L'avatar di Valerio
      Valerio -
      Grande Orget, una persona splendida è stato un piacere conoscerti, a presto!
    1. L'avatar di Daniel87
      Daniel87 -
      è proprio vero, se vuoi PUOI!!!
    1. L'avatar di cliffy
      cliffy -
      Frase bellissima...Ed e e' vero...Spesso dove non arrivano le parole arriva la musica...
  • Iscriviti alla Newsletter di Australianboard Community

    Inserisci la tua email:

    Resta sempre aggiornato in tempo reale!

#