Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 31
struttura dei mi piace6Gli piace
Il forum sull'Australia » Lavorare in Australia
  1. #1
    Newbie
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    12 Dec 2012
    Luogo
    firenze (italia)
    Interventi
    3
    Potere di voto
    5

    Post lavorare come infermiere in australia:come fare?

    ciao a tutti,
    mi chiamo Consuelo,ho 31 anni .
    Sono infermiera da un anno ormai e qui in italia non nutro molte speranze di futuro( visti i tagli alla sanità).
    Mi piacerebbe tanto trasferirmi in australia,dove gli infermieri sono abbastanza richiesti.
    Il mio inglese è abbastanza limitato,sopratutto per quanto riguarda la capacità di parlare e scrivere.
    so che vista l'età l'unica possibilità è quella di trovare uno sponsor, il che non è una cosa semplice.
    Mi piacerebbe avere qualche consiglio sul modo migliore di cominciare a muovermi.
    grazie

  2. #2
    Hero Member L'avatar di manuelwild
    In procinto di partire per
    Inghilterra
    Iscritto dal
    26 Feb 2011
    Luogo
    Torino
    Interventi
    4,677
    Blog Entries
    18
    Potere di voto
    476

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    beh sicuramente una soluzione potrebbe esser venir qui e cercarlo sul campo, con student (in modo da lavorare anche) o da turista.. ci dovrebbero esser delle discussioni sugli infermieri, prova a cercarle tramite il campo in alto a dx ^^

  3. #3
    Newbie Class 3 L'avatar di Amina
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    15 Oct 2012
    Luogo
    Varese
    Interventi
    44
    Potere di voto
    9

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Appena iscricritta Valerio o Guido mi avevano consigliato di leggere il blog di tamasan che é un'infermiera e spiega come funziona lavorare in Australia nel nostro ambiente sanitario ..... Cerca tamasan

  4. #4
    Newbie
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    12 Dec 2012
    Luogo
    firenze (italia)
    Interventi
    3
    Potere di voto
    5

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Grazie Amina ho letto il blog,ma spiega la procedura del visto per le persone di età inferiore ai 31 anni,io li ho già compiuti e quindi vorrei sapere quale altra strada i
    intraprendere.grazie

  5. #5
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    17 Dec 2012
    Luogo
    salerno
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    anch'io sono nella stessa situazione.... ho 34 anni!!

  6. #6
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    17 Dec 2012
    Luogo
    salerno
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    anch'io sono nella stessa situazione.... ho 34 anni!!

  7. #7
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Ciao ragazze, mi chiamo Eliana e ho in programma di laurearmi il prossimo anno (alla tenera età di 32 anni!!!) e poi vorrei trasferirmi in Australia sia perché per me sarebbe un sogno poter vivere lì sia perché anche io nutro ben poche speranze di riuscire a lavorare BENE nel nostro Paese.

    Una volta laureata, chiaramente, nn avrò esperienza e questa cosa mi preoccupa un po'. So che la professione infermieristica è inserita nel SOL e credo che ci sarà anche nei prossimi anni (anzi, lo spero!!!) visto che tanta gente dice che c'è una forte carenza di infermieri e per quando riguarda l'inglese non ci sono problemi perché entro un anno ho intenzione di sostenere l'IELTS e quindi partirei, se tutto va bene, con almeno quello in tasca.

    Voi avete informazioni di qualunque tipo? Soprattutto, sapete se è possibile lavorare anche senza esperienza?

    Eliana

  8. #8
    Sr. Member L'avatar di Macos
    Student Visa in
    Australia
    Iscritto dal
    13 Feb 2012
    Luogo
    di nuovo in Italia
    Interventi
    320
    Potere di voto
    39

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    partite con un Ottimo inglese, per ottimo intendo capire un film in inglese senza sottotitoli, idiomi inclusi.
    senza di quello fare gli infermieri qua è tremendamente difficile

  9. #9
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Quote Citazione della risposta di Macos Visualizza il messaggio
    partite con un Ottimo inglese, per ottimo intendo capire un film in inglese senza sottotitoli, idiomi inclusi.
    senza di quello fare gli infermieri qua è tremendamente difficile
    Ciao Macos, è esattamente quello che voglio fare; indipendentemente dal test di lingua inglese credo che partire parlando (e comprendendo!!!) benissimo la lingua sia fondamentale!!!

  10. #10
    Newbie
    Residente permanente in
    Australia
    Iscritto dal
    20 Feb 2013
    Luogo
    sidney
    Interventi
    4
    Potere di voto
    5

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Ora bisogna considerare in termini generali alcuni punti:

    1- la specializzazione del titolo
    2- la scuola di formazione
    3- l'esperienza acquisita
    4- l'idoneità generica all'inserimento
    5- le condizioni personali


    Più sono forti i primi 3 punti e più alte sono le probabilità di interesse del datore di lavoro tanto da rendere trascurabili gli ultimi due.

    Se il titolo é generico, la scuola ordinaria e l'esperienza comune non si troverà un grande interesse.
    Per chi ha famiglia o amici che possono ospitare e un po' di soldi da spendere, può togliersi la voglia con una bella vacanza.

    Ma chi vuole sentire interessante la sua figura deve renderla tale.
    Deve diventare uno specialista in un settore di qualità. Pur partendo da un titolo generico.

    E' molto meglio essere i migliori arrotolatori di rocchetti di filo scozia che uno tra i milioni di infermieri che migrano da un capo all'altro del globo.

    Quando si é uno specialista ricercato, ti cercano. Ma se vuoi affrettare i tempi spedisci una decina di curriculum e tempo 3 mesi ti arriva la prima proposta. Dopo un anno, raccolte più proposte e valutati i pro e i contro, se proprio vuoi viaggiare a costo di arruolarti nella legione straniera, allora arrivi qua con un contratto già firmato tramite consolato.

    Ci sono poi agenzie internazionali, ma non fanno neanche loro miracoli.
    Se sei una persona comune, senza particolarità alcuna, non fiondarti dall'altro capo del mondo.

    L'australia é più vicina all'indonesia che all'Italia, per quelle cose lì.

  11. #11
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Ciao! Sono d'accordo con te nel dire che più un professionista è specializzato e più possibilità ha ma credo che queste possibilità siano limitate al Paese in cui viene conseguita questa specializzazione. A quello che ho capito (e magari ho capito male) le specializzazioni in Italia sono diverse da quelle che ci sono in Australia mentre per il titolo di studio "principale" (cioè la laurea in Infermieristica) non ci dovrebbero essere problemi. E' vero anche che una persona, se vuole, può specializzarsi più avanti e nel Paese in cui intende lavorare in modo tale da andare incontro nel miglior modo possibile alle effettive richieste del mercato.

    Sono assolutamente favorevole alle specializzazioni se queste ci aiutano a migliorare ma non credo che si possa valutare una persona solo sulla quantità di pezzi di carta che è in grado di esibire. Io preferisco un bravo infermiere "generico" (anche se non è assolutamente appropriato come termine) piuttosto che un infermiere super specializzato ma assolutamente incapace.

    Per quanto riguarda l'invio di cv non credo sia una cosa realmente possibile nel senso che io per prima nn assumerei MAI una persona basandomi solo e unicamente sul cv che mi invia, per quanto questo possa risultare ricco e interessante. Di certo non offrirei un lavoro ma vorrei prima scambiare almeno 4 parole con questa persona.

    Non si tratta di volersene andare per forza anche correndo il rischio di arruolarsi nella Legione Straniera; qui si tratta semplicemente di "inseguire i sogni" e cercare di farli diventare realtà. Alcuni ci riescono, altri no ma bisogna essere anche onesti e ammettere che il mio sogno (e quello di tante altre persone) può tranquillamente realizzarsi con impegno, volontà, costanza, preparazione e anche un pizzico di fortuna.

  12. #12
    Newbie
    Residente permanente in
    Australia
    Iscritto dal
    20 Feb 2013
    Luogo
    sidney
    Interventi
    4
    Potere di voto
    5

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Quote Citazione della risposta di australoitaliani Visualizza il messaggio
    Ora bisogna considerare in termini generali alcuni punti:

    1- la specializzazione del titolo
    2- la scuola di formazione
    3- l'esperienza acquisita
    4- l'idoneità generica all'inserimento
    5- le condizioni personali


    Più sono forti i primi 3 punti e più alte sono le probabilità di interesse del datore di lavoro tanto da rendere trascurabili gli ultimi due.

    Se il titolo é generico, la scuola ordinaria e l'esperienza comune non si troverà un grande interesse.



    Per Eli e tutti quelli che vogliono inseguire i propri sogni una volta svegliati.

    Frasi del tipo "Io preferisco un buon infermiere generico piuttosto che uno cattivo super specializzato" non hanno senso.

    Intanto perché per preferire bisogna essere un dirigente sanitario deputato a preferire ovvero con ruolo di scelta attiva e non passiva. Poi nessuno sceglie tra due categorie dove l'uno é cattivo é l'altro buono, ma sempre a parità si debbono reputare entrambi buoni. Poi la preferenza é in base alle necessità della casa di cura.

    L'Australia di oggi non é più quella degli anni '70 - '80 dove si prendevano infermieri generici dall'europa come vengono vengono. Adesso se sei un infermiere e basta puoi venire qui ad inseguire i tuoi sogni dalla mattina alla sera per le vacanze e diventare campionessa di insegui sogni da sveglia, ma senza impiego stabile.

    Finito di inseguire i sogni si torna a casina e li si può tranquillamente inseguire anche nel cortile o nel proprio isolato.

    Ma per diventare campionessa di inseguimento dei propri sogni, bisogna innanzi tutto sapere quali sogni meritino di essere inseguiti e quali solo sognati di notte e dimenticati alla svelta la mattina presto quando si va al lavoro, qualunque esso sia purché lo si svolga senza mai stare disoccupate.

    Quanto ai contratti di personale specializzato da un capo all'altro del globo ti stupirà sapere che si stipulano per curriculum. Non si fa un colloquio di lavoro Roma - Sidney per vedere se gli vai bene senza che ci sia un profondo interesse che parte dal curriculum.

    Dal curriculum si passa poi alla documentazione, qualche volta alla teleconferenza, ma quando si arriva al colloquio con biglietto aereo e albergo pagato, si è già quasi assunti, se no nessuno caccia fuori denaro per villeggiatura.

    Già Eli, anche ad inseguire i propri sogni, bisogna essere specializzate: eccome!
    E vulcaniche!

  13. #13
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Gli infermieri con i quali ho avuto modo di confrontarmi e che si sono trasferiti in Australia non sono certo stati assunti quando erano in Italia ma solo una volta arrivati lì per i motivi che ho detto prima quindi il tuo discorso, perdonami, non ha già più senso.

    Frasi del tipo "Io preferisco un buon infermiere generico piuttosto che uno cattivo super specializzato" hanno un grande senso e se tu conoscessi, anche solo minimamente, il nostro mondo capiresti che differenza c'è tra un ottimo infermiere senza specializzazione uno pessimo con specializzazione.

    L'impressione che ho io, leggendo ciò che scrivi, è che oltre a sapere poco e niente della professione di infermiere tu sia ... come dire ... invidiosa. Invidiosa di chi riesce, con le proprie forze, a realizzare i sogni che ha. In Italia, forse nn lo sai, gli infermieri hanno vita piuttosto facile per quanto riguarda le assunzioni e non conosco amici/parenti/ex colleghi di università rimasti disoccupati e quindi potrei tranquillamente stare qui. Non solo: sono di origini tedesche e non avrei problemi a trasfermi in Germania dove fanno carte false per reclutare infermieri, anche italiani. A questo punto capirai bene che il mio non è certo un problema lavorativo perché, da quello che puoi vedere, il lavoro, volendo, c'è.

    Non ho capito una cosa: i tuoi sogni meritano di essere inseguiti e i miei no? E tu chi sei per dirlo?

    Hai proprio ragione nel dire che per inseguire i propri sogni bisogna essere specializzate; specializzate soprattutto nel capire chi sono le persone che, per invidia o per altri assurdi motivi, cercano di smontarti solo perché vedono in te quello che loro non sono e non saranno mai. E vulcaniche, hai ragione anche in questo: ma c'è differenza tra essere vulcaniche e sputare sentenze, come fai tu.

    Detto questo ti chiedo perdono se da me non riceverai più risposte perché qui non si tratta di far aprire gli occhi alla gente perché quelli sono spalancati, non aperti e nessuno di noi sente il bisogno di venir preso in giro da persone più o meno serie che si permettono di giudicare senza nemmeno conoscere. Diventerò, come dici tu, campionessa di insegui i sogni da sveglia ma almeno potrò essere orgogliosa di me stessa solo per il fatto di averci provato e tu? Potrai dire la stessa cosa? Certamente no.

  14. #14
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    19 Jun 2012
    Luogo
    Benevento
    Interventi
    10
    Potere di voto
    7

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    ottima risposta ellielli82....sono anche io un' infermiera laureata ormai nel novembre 2011 e non appena riuscirò a mettere qualcosina da parte andrò via da questo paese sempre più mediocre e sempre più radicato al passato...per dirla in breve senza alcuna prospettiva di migliorare e di guardare al futuro con occhi diversi...se non sono indiscreta di dove sei?

  15. #15
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Quote Citazione della risposta di milly Visualizza il messaggio
    ottima risposta ellielli82....sono anche io un' infermiera laureata ormai nel novembre 2011 e non appena riuscirò a mettere qualcosina da parte andrò via da questo paese sempre più mediocre e sempre più radicato al passato...per dirla in breve senza alcuna prospettiva di migliorare e di guardare al futuro con occhi diversi...se non sono indiscreta di dove sei?
    Ciao Milly, io sono di Monza!!! Tu? Di Benevento, leggo ...

  16. #16
    Newbie
    Residente permanente in
    Australia
    Iscritto dal
    20 Feb 2013
    Luogo
    sidney
    Interventi
    4
    Potere di voto
    5

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Quote Citazione della risposta di australoitaliani Visualizza il messaggio
    Ora bisogna considerare in termini generali alcuni punti:

    1- la specializzazione del titolo
    2- la scuola di formazione
    3- l'esperienza acquisita
    4- l'idoneità generica all'inserimento
    5- le condizioni personali


    Più sono forti i primi 3 punti e più alte sono le probabilità di interesse del datore di lavoro tanto da rendere trascurabili gli ultimi due.

    Se il titolo é generico, la scuola ordinaria e l'esperienza comune non si troverà un grande interesse.




    A me sembrano quelle di voi che in Australia non ci sono ad essere invidiose del nostro standard di vita.
    Invidiose e frustrate dai loro insuccessi e dalla propria incapacità a specializzarsi e a rendersi desiderabili.

    Siccome mio marito é direttore sanitario qui a Sidney e abbiamo tanti cari amici tra i dirigenti, sono perfettamente a conoscenza dell'attuale situazione e partire con lo spago sulla valigia con un permesso turistico cercando di intrufolarsi da qualche parte prima di aver bruciato tutti i propri risparmi é un'idea da balorde che sicuramente né tu Ely né tu Mily né Giny o Piccy per fortuna attuerete.

    Qui si arriva dopo essere state valutate su curriculum consistenti e specialistici, non servono inservienti che sanno fare l'intramuscolo agli spazzettoni. Guarda sul mappamondo dov'é l'Australia e nota quali stati ci stanno attorno.

    I vostri cosidetti sogni che inseguite sono quelli che non acciuffate mai, facendo poco in patria e nulla all'estero. Continuate a vedere l'Australia o qualsiasi altra nazione che vi viene a frullino nella capina, come un'oasi paradisiaca sanatrice di tutte le vostre frigidità quotidiane. Una specie di pezza al vostro fallimento.

    I sogni non si inseguono, si realizzano. E per realizzarli ci vuole testa e cuore, non sovrappeso e cellulite intellettuale. Niente scuse per chi non é capace di realizzarsi a casa propria e cerca di riciclarsi all'estero.

    Quando sono venuta in Australia ero la migliore della mia facoltà nel mio settore specialistico e ci sono venuta per un progetto preciso, non a inseguire sogni da Liala o perché non mi trovavo bene in Italia.

    Prima di sognare svegliatevi, che l'Australia non insegue i vostri sogni, ma le sue realtà.
    E nella realtà australiana non c'é richiesta di infermiere generiche italiane, ha l'intera indonesia a un tiro di schioppo.

    Volevo essere dolce nel mostrarti una porta chiusa, ma hai preferito sbatterci la faccia!
    Datti da fare: specializzati e rimboccati le maniche pelandrona! Insegui i tuoi sogni solo quando dormi, che é meglio!

  17. #17
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    19 Jun 2012
    Luogo
    Benevento
    Interventi
    10
    Potere di voto
    7

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    scusami ma il tuo essere cosi sicura di ciò che scrivi smentisce in tutte le sue parti, tutti i thread che quotidianamente vengono pubblicati su questa community.
    Non si tratta di sogni ma semplicemente di cambiare quello che la monotona vita quotidiana purtroppo non ci dà e se credi che non siano realizzabili bhè saranno pur affari nostri. Io non sogno perché sicuramente con la realtà che ci ritroviamo non possiamo nemmeno permettercelo di fare, quindi anche se volessimo non ci viene dato modo di farlo.
    Sicuramente conoscerai la situazione italiana e se anche tu hai deciso di trasferirti in Australia avrai avuto i tuoi buon motivi e tra questi sicuramente perché avrai avuto delle proposte allettanti. Se oggi vivessi in Italia credimi ti verrebbe voglia di andare via lontano perché per quanto tu possa essere brava o la migliore riusciresti a farcela solo se paghi qualcuno...credimi questa è la realtà....quindi non essere cosi spregiudicata nel giudicare quanto leggi perché ti saresti potuta trovare nella nostra stessa situazione e non esserne felice.

    - - - Updated - - -

    scusami non avevo letto che di fianco ci fosse trascritto il luogo di provenienza........cmq si sono di Benevento...

  18. #18
    Newbie Class 2
    Mai stato
    Australia
    Iscritto dal
    16 Feb 2013
    Luogo
    Monza
    Interventi
    13
    Potere di voto
    6

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Milly, nn perdere tempo a risponderle. Ci sono "persone" che si divertono quando offendono gli altri: il suo messaggio è strapieno di offese, anche pesanti. Non darle retta e lasciala affogare nella sua auto-celebrazione.

    Noi abbiamo sogni/speranze/progetti da portare avanti, nn abbiamo bisogno di sprecare energie.

  19. #19
    Sr. Member
    Turista in
    Australia
    Iscritto dal
    17 Feb 2012
    Luogo
    Brighton
    Interventi
    337
    Potere di voto
    40

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    AMMAZZA !!!! certo che non andate per il sottile!!!!ahhaahhah..... non e' il mio settore ed ho letto che "austracomesichiama" e' Molto addentrata sul vostro problema e penso che con termini un pochettino piu' educati.... abbia ragione. Giusto avere dei sogni e dei progetti e perche' no seguirli e provare a realizzarli... altrimenti io non sarei qui!! Certo un infermiere rianimatore del 118 specializzato con l'Elisoccorso "forse" e' MERCE appetibile per un ipotetico contratto... ma vista anche la quantita' di cliniche private sul territorio Australiano non scarterei questa ipotesi piuttosto dell'ospedale pubblico... ma ripeto non e' il mio settore... "austrlocometichiami" dopo 4 interventi il buongiorno si vede dal mattino e forse gli stessi concetti possono essere espresso con un minimo di rispetto in piu' nei confronti di chi ti legge. Quello che tu hai scritto secondo me e' giustissimo!!! e serve per far tenere I piedi per terra a chi e' nel settore di cui state cercando info... ma forse invece di essere cosi' ingiustificatamente aggressive, sarebe stato molto ma molto piu' utile ed interessante poter "USARE" le tue conoscenze nel settore e quelle di tuo marito per poter NON aiutare, ma meglio consigliare chi sta SOLO cercando un alternative di vita in un paese indubbiamente migliore dell'Italia!! L'OZ non e' il paese dei balocchi... nessuno ti regala nulla ne ti aspetta all'aereoporto con la banda... ma io per primo sono arrivato qui con tante speranze ed aspettative e per ora NESSUNA delusa... questo e' un forum inteso come amicizia tra persone che non si conoscono ma sopratutto rispetto per le idee altrui anche se possono sembrare strampalate o irrealizzabili... MAX

  20. #20
    Sr. Member
    Turista in
    Australia
    Iscritto dal
    17 Feb 2012
    Luogo
    Brighton
    Interventi
    337
    Potere di voto
    40

    Predefinito Re: lavorare come infermiere in australia:come fare?

    Quote Citazione della risposta di australoitaliani Visualizza il messaggio
    A me sembrano quelle di voi che in Australia non ci sono ad essere invidiose del nostro standard di vita.
    Invidiose e frustrate dai loro insuccessi e dalla propria incapacità a specializzarsi e a rendersi desiderabili.

    Siccome mio marito é direttore sanitario qui a Sidney e abbiamo tanti cari amici tra i dirigenti, sono perfettamente a conoscenza dell'attuale situazione e partire con lo spago sulla valigia con un permesso turistico cercando di intrufolarsi da qualche parte prima di aver bruciato tutti i propri risparmi é un'idea da balorde che sicuramente né tu Ely né tu Mily né Giny o Piccy per fortuna attuerete.

    Qui si arriva dopo essere state valutate su curriculum consistenti e specialistici, non servono inservienti che sanno fare l'intramuscolo agli spazzettoni. Guarda sul mappamondo dov'é l'Australia e nota quali stati ci stanno attorno.

    I vostri cosidetti sogni che inseguite sono quelli che non acciuffate mai, facendo poco in patria e nulla all'estero. Continuate a vedere l'Australia o qualsiasi altra nazione che vi viene a frullino nella capina, come un'oasi paradisiaca sanatrice di tutte le vostre frigidità quotidiane. Una specie di pezza al vostro fallimento.

    I sogni non si inseguono, si realizzano. E per realizzarli ci vuole testa e cuore, non sovrappeso e cellulite intellettuale. Niente scuse per chi non é capace di realizzarsi a casa propria e cerca di riciclarsi all'estero.

    Quando sono venuta in Australia ero la migliore della mia facoltà nel mio settore specialistico e ci sono venuta per un progetto preciso, non a inseguire sogni da Liala o perché non mi trovavo bene in Italia.

    Prima di sognare svegliatevi, che l'Australia non insegue i vostri sogni, ma le sue realtà.
    E nella realtà australiana non c'é richiesta di infermiere generiche italiane, ha l'intera indonesia a un tiro di schioppo.

    Volevo essere dolce nel mostrarti una porta chiusa, ma hai preferito sbatterci la faccia!
    Datti da fare: specializzati e rimboccati le maniche pelandrona! Insegui i tuoi sogni solo quando dormi, che é meglio!
    Premetto che non sono un moderatore del forum... ma non ho mai letto una risposta cosi' maleducata come la tua!! Ma spero che Manuel o qualcun altro possano almeno invitarti a rispondere alle persone con educazione e senza offese! anche perche' quello che scrivi e' giustissimo e sopratutto se usato nel modo corretto puo' essere davvero una fonte di informazioni importanti, in loco che mancava a tutti gli utenti del forum interessati al settore infermieristico o medico... e di medici MATTI, mezzi falliti o con frigidita' quotidiane, come hai scritto tu... ne ho letti davvero tanti che stanno cercando info su come poter intraprendere la via verso l'australia... tutte persone piene di cellulite celebrale e sovrappeso... per cui datevi da fare con ginnastica prima di salire sull'aereo... noi poveri Albanesi giunti qui in economy class by emirates invece che con il gommone della Zodiac.. MAX

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •