PDA

Visualizza la versione completa : Richiesta chiarimenti



Jader Manno
8th April 2014, 18:34
Buongiorno,

innanzitutto chiedo scusa se formulerò domande a cui si è già risposto, ma ho letto diversi topic e non mi pare di aver trovato niente che possa fare al caso mio (piuttosto particolare).

Mi sono presentato nel forum generale, ma lo farò di nuovo anche qua, sia perché mi interessa esclusivamente la Nuova Zelanda e non l'Australia, sia perché così è possibile capire meglio il mio obiettivo, le mie domande e i miei dubbi!

Sono Jader, studente universitario (giurisprudenza) di Milano, mi devo laureare a breve (con ottimi voti), e mi sono davvero stufato dell'Italia, e al contempo mi sono innamorato della Nuova Zelanda, sia dal punto di visto geografico (posto meraviglioso!) che dal punto di vista socio-economico (burocrazia efficiente, e non terribile come quella italiana, con cui ho avuto a che fare per troppo tempo!; sistema giudiziario ben impostato, politica con alto grado di legittimazione; persone amichevoli e tranquille, senza la tendenza a truffare tutto e tutti che caratterizza tristemente il popolo italiano; e via dicendo).

Vorrei spostarmi con tutta la mia famiglia, ovvero fratello (gemello), sorella di 17 anni, madre di 50 (per lei sarebbe un'ottima prospettiva, in quanto ha problemi di salute, e l'aria di mare al posto di quella di Milano sarebbe sicuramente d'aiuto); due cani e un gatto.

Mio fratello sta per ottenere la laurea specialistica in finanza internazionale, mia sorella è quasi maggiorenne e vorrei farla studiare direttamente ad Auckland, all'università. Io, invece, vorrei ottenere la laurea qua in Italia, e se possibile farla convalidare ad Auckland, con un'integrazione se necessario, nonché conseguire un master.

La nostra famiglia gode di una buona situazione economica, che vi spiego poiché possiate capire al meglio le mie domande successive. Abbiamo qualche soldo da parte (circa 35.000 euro) e una rendita mensile di 6000 euro circa, grazie ad un'eredità, tra l'altro garantita da un ente assicurativo. In poche parole, godiamo di una certa tranquillità economica, ma il problema è che non abbiamo un grosso capitale da investire (senza far ricorso ad un finanziamento, intendo). Visto il cambio euro/dollaro NZ, là disporremmo circa di 10.000 dollari NZ al mese; ho visto che tale cifra dovrebbe garantirci una vita più che decorosa.

Ok, ora le domande:

1) io e mio fratello parliamo ottimamente l'inglese (io ho anche una certificazione del First, anche se non di altissimo livello), avendo girato molto l'estero; mia madre invece non lo parla particolarmente bene. Quello che io penso è che possa però migliorarlo senza problemi nel giro di un anno. L'idea quindi è di ottenere un visto temporaneo per questo periodo di tempo, se possibile, e poi richiedere il permanent visa (si chiama così? le mie nozioni sono un po' confuse!) quando avrà ottenuto una buona conoscenza della lingua e una certificazione, se necessaria. Credete sia possibile, e sia un buon modo di procedere?

2) è possibile trasferirsi in NZ senza dover lavorare? La richiesta riguarda mia madre: lei lavorerebbe volentieri più avanti, appena si presenterebbe un'opportunità valida, ma fino a tale momento, si godrebbe semplicemente la rendita. Dite che è possibile? O deve necessariamente lavorare per poter vivere in NZ, anche se dispone di sufficiente disponibilità economica? (io e mio fratello, ovviamente, studieremmo e/o lavoreremmo!).

3) nostra sorella, che però ha il cognome diverso dal nostro, è minorenne (17 anni); credete possa essere un problema?

4) abbiamo due cani e un gatto; mi pare di aver capito che è richiesta "solo" (rispetto ad altri Paesi) una quarantena di 30 giorni per i cani. Per il gatto, sapete qualcosa? Non ho nessuna intenzione di lasciarli a Milano!!

5) Non credo ci siano problemi per la laurea in finanza internazionale di mio fratello, ma credete sia possibile convertire la mia (futura) laurea di giurisprudenza (italiana, benché a indirizzo commerciale internazionale) in una laurea in diritto neozelandese? Lo chiedo anche se nutro poche speranze... sarebbe anzi fantastico poter convertire gli esami (almeno alcuni) e ottenere la laurea direttamente ad Auckland.

6) Potreste dirmi quanta possibilità di lavoro c'è, per un operatore di finanza e per un avvocato? Se sono richieste inoltre abilitazioni al mestiere o cose del genere (in Italia, per essere avvocato, ad es., è necessario un praticantato di due anni presso uno studio legale, generalmente pagato poco o nulla).

7) L'idea di aprire un locale/ristorante appare fattibile? So che il capitale iniziale non è granché (circa 60.000 dollari); la mia speranza è che si possa ottenere, grazie ad un buon business plan ovviamente, un finanziamento dalla banca, magari garantito dalla rendita stessa. Sapete quanto sia difficile (specie per gli stranieri) ottenere un prestito/fido, insomma del credito? (ripeto, abbiamo solo un piccolo capitale iniziale e la possibilità di garantire, mediante la rendita).

Mi scuso se ho scritto un tema lunghissimo, ma come potete capire si tratta di una decisione che va ponderata e analizzata sotto ogni punto di vista e vorrei avere le idee più chiare possibile! Grazie in anticipo alla buon'anima che abbia voglia di rispondermi!

Cordiali saluti,

Jader (e famiglia)

P.s.: l'idea di andare in NZ comunque la stiamo coltivando da diversi anni oramai....
P.p.s.: per quanto riguarda il problema dei visti nel particolare, mi pare di aver capito che la cosa migliore sia rivolgersi ad un consulente specializzato!

Kuriatko
8th April 2014, 19:07
Ciao Jader. Temo che le tue domande siano troppe per un unico topic.

Se qualcuno avrà la pazienza di risponderti, sarò felice per te. Altrimenti, come suggerisce anche il regolamento (http://www.australianboardcommunity.com/f26/regolamento-2/) del forum, ti consiglio di limitarti a porre una sola domanda per ogni discussione che apri e a scegliere un titolo ben esplicativo dell'argomento (altrimenti difficilmente gli utenti potranno capire di cosa si parla).

Ciò premesso: BENVENUTO :) ! E lascio la parola agli esperti di Nuova Zelanda...

Immagino comunque che il problema maggiore, da affrontare per primo, sia il visto. E poiché siete (quasi) tutti maggiorenni, immagino che vada richiesto individualmente, persona per persona (ma non ne sono sicuro!). Tutto il resto (convalida delle lauree, università per tua sorella, etc...) viene dopo.

clod81
9th April 2014, 01:07
1) io e mio fratello parliamo ottimamente l'inglese (io ho anche una certificazione del First, anche se non di altissimo livello), avendo girato molto l'estero; mia madre invece non lo parla particolarmente bene. Quello che io penso è che possa però migliorarlo senza problemi nel giro di un anno. L'idea quindi è di ottenere un visto temporaneo per questo periodo di tempo, se possibile, e poi richiedere il permanent visa (si chiama così? le mie nozioni sono un po' confuse!) quando avrà ottenuto una buona conoscenza della lingua e una certificazione, se necessaria. Credete sia possibile, e sia un buon modo di procedere?


dipende, leggete i requisiti per il visto di lavoro / permanent sul sito immigrazione. nessuno puo' dirti se e' un buon modo di procedere, va in base ad ogni singolo caso.
da quel che ho capito tu ti laurei in giurisprudenza, non credo che qui abbia nessun valore. mentre quella di tuo fratello invece potrebbe averne molto.




2) è possibile trasferirsi in NZ senza dover lavorare? La richiesta riguarda mia madre: lei lavorerebbe volentieri più avanti, appena si presenterebbe un'opportunità valida, ma fino a tale momento, si godrebbe semplicemente la rendita. Dite che è possibile? O deve necessariamente lavorare per poter vivere in NZ, anche se dispone di sufficiente disponibilità economica? (io e mio fratello, ovviamente, studieremmo e/o lavoreremmo!).


tua madre potra' chiedere la residenza dopo 3 anni che tu e almeno tuo fratello o tua sorella ce l'hanno (3 figli in tutto mi pare di avere capito, quindi almeno 2 devono essere residenti in nz).




3) nostra sorella, che però ha il cognome diverso dal nostro, è minorenne (17 anni); credete possa essere un problema?


non credo proprio, ma tieni conto che la relazione siblings, dal punto di vista dei visti, conta poco o niente.




4) abbiamo due cani e un gatto; mi pare di aver capito che è richiesta "solo" (rispetto ad altri Paesi) una quarantena di 30 giorni per i cani. Per il gatto, sapete qualcosa? Non ho nessuna intenzione di lasciarli a Milano!!


si c'e' la quarantena e un costo molto alto (bilgietti aerei per animali, tutti i documenti e vaccinazioni che il vet deve preparare, ecc..)




5) Non credo ci siano problemi per la laurea in finanza internazionale di mio fratello, ma credete sia possibile convertire la mia (futura) laurea di giurisprudenza (italiana, benché a indirizzo commerciale internazionale) in una laurea in diritto neozelandese? Lo chiedo anche se nutro poche speranze... sarebbe anzi fantastico poter convertire gli esami (almeno alcuni) e ottenere la laurea direttamente ad Auckland.


come ho gia' detto, una laurea in giurisprudenza/diritto italiano ha valore zero qui.



alle altre domande non so rispondere, e comunque prendi le mie qui sopra con le pinze, non sono del ramo tuo o di tuo fratello, quindi ho risposto solo per sentito dire

in bocca al lupo

Jader Manno
10th April 2014, 16:00
Ok, grazie per le risposte, mi pare comunque di aver capito che la cosa migliore sia mandare email ai vari enti (immigrazione, università ecc.) per poter avere le risposte più esaurienti!

Ad ogni modo scriverò in un topic apposito ciò che mi risponderanno, di modo che potrà essere d'aiuto a chi si troverà in una situazione simile alla mia.

A presto!