PDA

Visualizza la versione completa : Dubbi residenza permanente skilled migrant visa



paolo89
4th April 2015, 02:58
Residenza permanente New zeland

ho appena controllato sul sito dell immigrazione che la mia è una professione richiesta.ho disponibili 2 strade:
Skilled migrant category

Immediate skill shortage list

Se ho capito bene la strada migliore da percorrere è quella dello skilled migrant visa.avendo i requisiti e una simulazione di punteggio di 165 punti, l unico problema dovrebbe essere lo ielts.

le mie domande sono:

-Come prove di evidenza per mostrare la conoscenza della lingua inglese, potrebbero bastare anni di lavoro,testimoniati da buste paghe,references,e contributi in Inghhilterra e australia?

-come costi siamo intorno ai 3500 nz$? Aggiungendo la mia ragazza quanto costerebbero i 2 visti più o meno?

-Se ho capito bene sono sufficienti almeno 3 mesi di lavoro e poi la residenza permanente diventa effettiva? Quindi potrei lasciare la Nuova Zelanda e tornare anche dopo 3 anni per esempio?

Con la residenza permanente se ho capito bene non si può lavorare in australia?

la cittadinanza si prende solo dopo 5 anni di residenza sul suolo neozelandese? C'è qualche strada più veloce?


ho questi mille dubbi, perché non so ancora cosa fare....in australia ho buone possibilità di rimanere con il regional sponsor visa ,quindi costretto a rimanere per 2 anni sotto lo stesso datore di lavoro. E ci sarebbe una differenza di stipendio di quasi 1200 $ al mese...anche se c'è da valutare in rapporto stipendio costo vita, magari il gap diminuisce.

per l australia per me è la mia ragazza ci vogliono circa 10-16.000$ ( compreso il migrant agent), mentre per la Nuova Zelanda visto subito disponibile,quindi potremmo lavorare sin da subito per chiunque e non essere obbligati ad un solo datore di lavoro....e nel giro di 5 anni senza ulteriori costi tornare in australia.

Qualcuno potrebbe chiarirmi in riguardo alle mie domande qui sopra se ho capito tutto bene?

clod81
7th April 2015, 00:47
-Come prove di evidenza per mostrare la conoscenza della lingua inglese, potrebbero bastare anni di lavoro,testimoniati da buste paghe,references,e contributi in Inghhilterra e australia?


se hai esperienza di lavoro o studio in uno stato dove l'inglese e' la lingua principale, sicuramente te lo considerano e spesso te lo accettano.
tieni pero' conto che ti possono sempre chiedere lo IELTS a discreazione

http://www.immigration.govt.nz/migrant/stream/work/skilledmigrant/caniapply/english/



-come costi siamo intorno ai 3500 nz$? Aggiungendo la mia ragazza quanto costerebbero i 2 visti più o meno?


http://www.immigration.govt.nz/migrant/general/formsandfees/officeandfeescalculator/
http://www.immigration.govt.nz/NR/exeres/655C84F9-7E5C-4006-8841-7296DF2B84F2.htm



-Se ho capito bene sono sufficienti almeno 3 mesi di lavoro e poi la residenza permanente diventa effettiva? Quindi potrei lasciare la Nuova Zelanda e tornare anche dopo 3 anni per esempio?


no la residenza permanente te la danno dopo 2 anni dal residence permit, se hai vissuto continuamente (minimo 6 mesi all'anno) nello stato.
dopo che hai il visto indefinito, il visto non ti scade piu', vuol dire che puoi andartene e ritornare quando vuoi.



Con la residenza permanente se ho capito bene non si può lavorare in australia?


no, e' un visto della nz, nulla a che fare con l'australia, mentre invece un resident permit holder in australia puo' vivere e lavorare in NZ.



la cittadinanza si prende solo dopo 5 anni di residenza sul suolo neozelandese? C'è qualche strada più veloce?


5 anni, unica strada.



per l australia per me è la mia ragazza ci vogliono circa 10-16.000$ ( compreso il migrant agent), mentre per la Nuova Zelanda visto subito disponibile,quindi potremmo lavorare sin da subito per chiunque e non essere obbligati ad un solo datore di lavoro....e nel giro di 5 anni senza ulteriori costi tornare in australia.


in NZ sicuramente i visti costano meno, e i requisiti e il process sono molto piu' chiari e semplici rispetto all'AU.

ricorda che con il passaporto NZ, quando entri in AU, ti viene rilasciato un visto (444 - SCV, temporaneo, anche se ti permette di vivere e lavorare a tempo indefinito), ma non hai tutti i benefits di un cittadino AU o resident permit holder.

paolo89
7th April 2015, 02:42
Grazie mille per i chiarimenti,adesso valuto un po' e magari se dovessero accettarmi i miei periodi di lavoro in Uk e australia e non devo sostenere lo ielts ,allora la cosa si fa più interessante...adesso mando un email e vedo quello che mi dicono all immigrazione

clod81
7th April 2015, 07:38
quanto hai lavorato in uk e au? se piu' di un anno, non credo ti facciano storie, chiaramente vogliono le prove, che immagino daresti comunque come prova della skilled occupation.
scrivere ad immigration e' una cosa abbastanza inutile per queste domande generiche, ti diranno la stessa cosa che c'e' scritta sulla loro pagina ufficiale.
in bocca al lupo

paolo89
8th April 2015, 04:00
Ho lavorato 11 mesi in Uk e sono qui in australia da settembre, e ci starò almeno fino a metà giugno, poi o inizierò le pratiche per il,visto qui oppure andrò via....la ragazza è stufa di aspettarmi in eterno,!!!

Quindi in totale sono circa 20 mesi...e comunque in Nuova Zelanda ci andrei per iniziare col working holiday visa, quindi dopo 2-3 mesi se vedo che tutto va bene allora inizierei le pratiche dello skilled visa.

Il lavoro che ho sempre fatto di cui ho il diploma,appunto è lo stesso lavoro per cui otterrei lo skilled visa e lo stesso lavoro che comunque continuerei a fare anche in New zeland. Quindi potrei mostrare,referenze in inglese di datori di lavoro,buste paghe,contributi ecc ecc...

Quindi con 2 anni di lavoro in lingua inglese spero che me li accettino per l esenzione dello ielts

clod81
8th April 2015, 05:24
credo di si, ma e' solo la mia opinione chiaramente, comunque prendere average 6.5 nello ielts non e' dura, mal che vada fai lo ielts, soprattutto se l'inglese lo sai gia'

paolo89
8th April 2015, 07:25
Per ora l ho fatto una volta sola a gennaio...ho fatto un po' di confusione nello scritto, nella prima parte non sapevo che avevo lo spazio dietro...troppa concentrazione e non voglia di perdere tempo inutile che non ho minimamente girato il foglio...così finito lo spazio ho contato le parole e non erano sufficienti infatti...ho cancellato tutto e ho re iniziato da capo...e il tempo scorre... E non ho completato la seconda parte per 20-25 parole!!! E quindi ho preso solo 4,5

Nella parte orale ho preso 4,5 perché non mi sono preparato minimamente e quando mi hanno chiesto domande sull arte e musei ...non ho avuto nemmeno inventiva è ho fatto un po' di scena muta e qualche volta soltanto ha esame finito mentre tornavo a casa mi sono accorto di essere andato fuori tema qualche volta.

E anche qui ho preso 4,5

Mentre il listening con un po' di fortuna ho preso 5 , perché qui sono veramente limitato....e al reading ho preso 5 , essendo sicuro di oltre la prima metà di domande, quelle finali sopratutto le ultime 10 ho iniziato a tirare un po' via...

Credo che se facessi l esame adesso potrei prendere all incirca

5,5 allo scritto
5 al listening
6 al reading
5,5 allo speaking
Quindi credo che per me sia ancora troppo dura prendere il 6,5 di media. Avendo dei limiti enormi nel listening e non avendo le competenze per prendere qualche 7 da qualche altra parte magari nel reading posso farcela...nello scritto capisco molto bene,solo che le ultime domande si assomigliano un po'...comunque appunto non avendo competenze da 7 da altre parti che mi alzano la media, diventa dura...

Se dovessi rimanere in australia con il 5 di media che mi ritrovo,con la nuova legge posso applicare per il 457, ma lo vorrei evitare...la terrei proprio come ultima opzione...mentre per il 187 stavo pensando di provare il test pte pearson academic,dove richiede un punteggio 50 su 90 ed equivale al 6 dello ielts e mi da l idea che potrei farcela...in questi giorni compro la guida e faccio le lezioni e la simulazione di esame e vedo che punteggio ottengo.

Comunque quindi un vantaggio dell essere neozelandesi in australia di cui non ci avevo mai pensato prima,è quello di poter lavorare indefinitivamente e senza limiti, ma allo stesso tempo riscuotere la super annuation cash se non sbaglio al momento dell espatrio definitivo?

Se fosse così allora sarebbe proprio meglio partire dalla new zeland, perché poi nel lungo periodo,mettiamo 10 anni di super annuation per 2 persone diventano una somma discreta circa 100.000$ in 2
La nostra idea infatti non è restare qui a vita, ma nemmeno stare qui troppo poco, vorremmo stare circa 10-15 anni e poi ritirarci in un paese dove la vita costa meno e vivere di rendita.
Io qui da solo risparmio come media dei 6 mesi considerando appunto spese come assicurazione auto ecc, sono 1600 al mese ,in 2 sicuramente risparmieremo di più a testa, mettiamo 4000 al mese ,circa 50.000 l anno, in 10 anni di australia avremmo 500.000+circa 70.000 di superannuation già tassata...senza contare le rendite maturate nel corso degli anni..attuale ho il 3,77% più ho già una discreta somma adesso... Più il periodo che farei in new zeland..

In questo modo con solo 15 anni di lavoro potremmo ritirarci prima ancora di compiere 40 anni ...questa è la nostra idea e stiamo valutando un po' quale la strada migliore da percorrere...anche perché avrei avuto offerte di lavoro da Hong Kong dove guadagnerei ancora di più,ma il problema diventa la mia lei ,dove non avrebbe lavoro ,quindi valutiamo paesi dove potremmo stare bene entrambi, perché lei fa il mio,stesso lavoro,,ma purtroppo non ha il mio curriculum e le mie competenze e quindi tanti paesi come Usa,canada ecc dove oltre al salario più basso dell australia ma avrei,de bonus che mi permetterebbero di gran lunga stare meglio, per lei però non ci sarebbero opportunità...sopratutto in Usa nemmeno il visto otterrebbe, avrebbe il visto,di accompagnatore che permette solo di risiedere e non di lavorare ...quindi un visto inutile alla fine!!!

Per quello alla fine le scelte sono new zeland e australia, dove permettono visti di coppia e al tempo stesso c'è un rapporto qualità vita,salario molto buono.

clod81
9th April 2015, 00:35
sono il primo ad odiare lo ielts, ma guarda, secondo me se lo prepari un pochino ce la fai tranquillo. io l'avevo fatto la prima volta per la PR in NZ (new zealand comunque, non new zeland ;) ) e con un paio di settimane di preparazione avevo preso 7 overall, e il mio inglese al tempo non era granche'.

la superannuation non la puoi risquotere, la puoi trasferire, e' diverso.

questo e' il visto dei kiwis che vengono in AU https://www.immi.gov.au/visas/Pages/444.aspx

paolo89
10th April 2015, 09:26
Ok ,grazie mille per tutte le informazioni!!!

paolo89
19th June 2015, 11:43
Scusatemi se vi disturbo ancora, ma ho ricevuto una proposta all ultimo minuto e così qualche dubbio mi è saltato di nuovo adesso.

In pratica ancora qualche giorno e ho finito i miei 3 mesi qui in australia per guadagnarmi il secondo workingholiday visa, così ancora qualche giorno e sono libero di provare nuove scelte , perché il mio attuale boss ( la segretaria) mi ha detto che me lo fanno lo sponsor visa dopo luglio, però non c'è niente di ufficiale ,e comunque stiamo aspettando che torni il capo per la conferma ,sarà fuori dall australia per ancora 7-10 giorni.

Proprio ieri ricevetti un email da un azienda neozelandese a cui avevo fatto domanda circa 1 mese e mezzo fa, mi hanno semplicemente chiesto se ero ancora interessato,visto che adesso hanno una posizione vacante e sono disposti ad assumermi, e mi hanno chiesto come stavo messo col visto.

Così per avere più informazioni riguardo al lavoro e non perdere magari una buona occasione,ho subito risposto che in pochi giorni avrei potuto avere disponibile il,working holiday visa ( sapevo che posso lavorare max 3 mesi per lo stesso datore di lavoro) comunque gli dissi che potevo lavorare sin da subito per 1 anno e che comunque volevo sapere prima di accettare orario di lavoro,salario e se l accomodation era inclusa.

Così a grande sorpresa apro le email proprio adesso e mi hanno scritto che se ero interessato mi offrirebbero lo sponsor visa e potrei lavorare per loro fino a 2 anni. Comunque lunedì mi manderanno copia del contratto di lavoro con l offerta.

Le mie domande sono, più precisamente di che visto parlano? È l essential visa?

So che per lo skilled che comunque potrei applicare da solo serve 6,5 di media dello ielts, mentre per lo,sponsor visa serve lo stesso lo ielts e che punteggio?

E infine l ultima domanda, è possibile andare in New Zealand col il visto turistico e applicare direttamente li per lo sponsor visa, cioè posso iniziare a lavorare da quando si fa partire la procedura dello sponsor ( tipo l,australia rilascia il bridging visa) oppure devo aspettare che il visto è granted ? E come tempi da inizio procedura a visto granted o rifiutato come siamo messi per lo,sponsor visa?

Grazie mille ....in questi giorni dovrò decidere per i miei prossimi anni futuri...e non so se credere al mio attuale datore di lavoro ,visto che comunque non sono proprio di parola...nell email per farmi arrivare mi avevano offerto condizioni molto,più vantaggiose di quelle che sono realmente...ad esempio mi avevano detto che sopra le 38 ore pagavano gli straordinari e invece ormai ne faccio 44 a settimana e prendo sempre la paga base, in pratica è stipendio fisso settimanale,sia che sono meno sia che sono più...comunque le ore sono sempre più ahahha mentre ripeto per email mi dissero differenti condizioni...le ore la domenica non sono pagate doppie....e per finire mi proposero un contratto da 48.000 annuali che appunto sarebbero 1000 settimanali e poi anche questo non risulto falso...48.000 annuali sono compresi superannuation non il salario che ricevo!!! La superannuation in tutte le proposte che ho ricevuto era conteggiata a parte , invece qui ci hanno giocato con questa trappola,per far vedere l,offerta un po' più vantaggiosa... Così alla fine sono 923 lordi e non 1000 sembra niente ma annuali la differenza si nota!!!

E non solo non pagando gli straordinari è troppo controproducente, a sydney prendevo meno di base 828 quindi quasi 100 di meno, ma lavoravo appunto come alla fine lavoro qui,circa 44 ore a settimana,più le domeniche pagate doppie...alla fine tra straordinari e domeniche doppie veniva fori una differenza di 600-800 mensili in confronto a qui, quindi visto il loro comportamento,anche se è un posto che comunque si sta bene,però la loro parola va proprio presa con le pinze, quindi se il,passo verso la Nuova Zelanda fosse molto semplice,visto l,offerta di lavoro ricevuta, non vorrei farmela scappare!!!

paolo89
19th June 2015, 12:22
Per il bridging visa ho appena trovato l informazione che cercavo, in pratica si chiama interim visa ed è opportuno solo se si proviene da un visto lavorativo...quindi potrei applicare onshore e iniziare a lavorare sin da subito solo se prima applico per il,working holiday e quindi non ne ho bisogno del interim visa...quindi o così o se il datore può aspettare ,trasferirmi solo a visto granted.

Mentre per le altre domande non riesco a trovare risposte.

clod81
22nd June 2015, 01:10
( sapevo che posso lavorare max 3 mesi per lo stesso datore di lavoro) comunque gli dissi che potevo lavorare sin da subito per 1 anno


esatto, puoi lavorare solamente 3 mesi per lo stesso datore di lavoro.



Le mie domande sono, più precisamente di che visto parlano? È l essential visa?


sara' un work visa normale, no?
http://www.immigration.govt.nz/migrant/stream/work/worktemporarily/



So che per lo skilled che comunque potrei applicare da solo serve 6,5 di media dello ielts, mentre per lo,sponsor visa serve lo stesso lo ielts e che punteggio?


non mi pare che per un work visa ti serva lo ielts, a meno che son cambiate le regole negli ultimi tempi.



E infine l ultima domanda, è possibile andare in New Zealand col il visto turistico e applicare direttamente li per lo sponsor visa, cioè posso iniziare a lavorare da quando si fa partire la procedura dello sponsor ( tipo l,australia rilascia il bridging visa) oppure devo aspettare che il visto è granted ? E come tempi da inizio procedura a visto granted o rifiutato come siamo messi per lo,sponsor visa?


no, per iniziare a lavorare devi aspettare il visto. per un visto di lavoro di solito ci vuole un mesetto prima dell'approvazione.

paolo89
22nd June 2015, 03:47
Grazie mille per le informazioni...infatti per lo,ielts era solo un mio dubbio proveniente dal sistema australia,mentre in new zealand per il,work permit non ho trovato nulla a riguardo, quindi cercavo solo una conferma.

Quindi se il datore di lavoro può aspettare applico per lo sponsor...se non può intanto inizio col,working holiday visa.

Intanto aspetto di ricevere l,offerta e valutarla...comunque preferisco partire da questa strada,applicare direttamente per la residenza, ( la mia professione è nella shortage list e ottengo oltre 140 punti) sinceramente te mi scoccia,troppi sbattimenti e senza nemmeno averci messo mai piede.l.aspetterò,sperando che non cambino le leggi,almeno qualche mese li per valutare bene.

Di vantaggi ci sarebbero,un cambio favorevole,mi ritroverei quasi 10.000 nz$ in più mandando i miei soldi australiani, gli interessi in banca sono molto più buoni i new zealand???e risparmierei veramente un sacco sui costi del visto,quindi se il lavoro ha condizioni accettabili!sono disposto anche a scendere a qualche compromesso.

paolo89
23rd June 2015, 05:54
Mi è appena arrivata l email dal datore di lavoro...mi ha già inviato i fogli per lo sponsor da compilare e rinviarli, mi ha offerto 719 a settimana.

Mi prendo 2 giorni per pensarci, ma anche se sarà controproducente su tanti aspetti, meno soldi,più ore lavorative, allo stesso tempo li ho più opportunità di carriera , e se conto la differenza salariale ai vantaggi che ho andando li, nel medio periodo mi è addirittura conveniente . L idea è quella di un domani tornare in australia .
Comunque dovrò tornare in Italia per prendere ragazza e abbigliamento invernale, ho appena visto che il volo è una bella mazzata 1500 €!!!! Per arrivare a sydney sola andata con etihad, pagai 800€ biglietto comprato meno di 10 giorni prima della partenza....comunque mi studio tutto per bene nei minimi particolari e farò anche questo passo ...ho quasi deciso oramai!!!

clod81
24th June 2015, 00:04
in che citta' ti hanno offerto il lavoro?
719 settimanali? parli di netto o lordo?

paolo89
24th June 2015, 00:37
La città è Hamilton , credo sia lordo , ad essere sincero per la mia esperienza personale,solo in Italia ho ricevuto proposte con il netto. Quindi penso che anche qui sarà lordo ,ora mi leggo meglio il contratto e vedo se c'è scritto.

Credi che sia troppo poco se fosse lordo? Visto che la tassazione li è a scaglioni, 10,5% sui primi 14.000 e poi passa a 17,5% contando che starò sui 35.000$ annuali ,quindi a occhio circa il 15% di tassazione effettiva,quindi se fosse lordo dovrei prendere circa 610 netti a settimana. Troppo pochi?

clod81
24th June 2015, 02:16
si di solito parlano di lordo.
non mi sembra molto, pero' hamilton non e' certo una citta' carissima (soprattutto case ed affitti).
ho un buon contatto/amico ad hamilton se ti interessa

paolo89
24th June 2015, 03:12
Avere contatti è sempre utile!!!! Quindi mandamelo pure.

Comunque la mia idea è di andare li solo per poter entrare in new zealand per poi trovare un posto migliore, perché tramite computer è l unico che ho trovato al momento....ma lavoro,con i cavalli da corsa e li le opportunità sono tante nel mio settore.

Sarebbe molto più dispendioso prendere il permanent sin da subito è poi girare a zonzo finché non trovo il,posto ideale....io ho sempre fatto così...partito con il lavoro in mano,in modo da non perdere soldi inutilmente in settimane a vuoto...quindi mancato guadagno dal vecchio lavoro lasciato,più ulteriori costi di trasferimento...non l'ho mai visto come un buon affare cambiare lavoro senza avere certezze,questa cosa spetta più che altro a chi si trova disoccupato.

L,idea è questa,iniziare li così da ammortizzare i costi di vita e entro 6 mesi se tutto va bene trovare un posto migliore.

Ho visto gli affitti e si sono economici,con 200 a settimana trovo case con camera,bagno,cucina circa 60m2 compreso persino internet oltre a acqua e luce .

La cosa che mi ha sorpreso è che tutti gli annunci che ho visto , le case sono arredate decentemente ,cucine nuove,salotti e bagni moderni. Quindi 200 a settimana vivere in città e casa moderna è un grosso passo avanti.

Visto che in australia,dove sono ora vicino seymour ,gli affitti sono circa 250 a settimana,ma case vuote,e sopratutto vecchie dentro....cucine e bagni di 50 anni fa,non è compreso internet .Più c'è lo svantaggio di essere a 20 km dal nulla e a 60 km dalla prima città decente,ovvero seymour o shepparton...sonomin pratica nel mezzo,di queste 2 località.

La differenza sta più che altro,che qui ho un lavoro facile e molto più tempo libero, nel nuovo posto dove andrò sono molte più ore.

Mentre qui in australia se volessi una casa di pari livello in città,servono almeno 450 ,ad esempio ad auburn e lidcombe,erano 2 posti a 10 minuti di auto da parramatta e c'erano prezzi accessibili. Comunque la differenza sarebbe sempre a favore della Nuova Zelanda, perché a parramatta prendevo circa 3700 netti, ma se ne pagassi 1800 di affitto sarebbero 1900 di rimanenza, ad Hamilton prenderei circa 2400 netti al mese e ne pagherò di affitto 800 mensili , quindi 1600 la differenza è proprio minima a pari della stessa qualità di vita.

Ok a Sydney sono stato fortunato il datore di lavoro mi ha dato in comodato un monolocale gratuito sul luogo stesso di lavoro. Ma appunto se volevo prendere la stessa casa che prenderò in new zealand la differenza diventa minima.

E ripeto risparmierei un bel po' nel costo dei visti.