PDA

Visualizza la versione completa : informazioni per visti



Adry15901
31st August 2011, 21:02
io e mio marito siamo intenzionati ad emigrare in nz. uno dei modi più semplici per ottenere la residenza è l'acquisto di una attività commerciale, non essendo neanche più ragazzini. chi può darmi qualche consiglio da dove poter iniziare? ogni informazione è ben gradita. grazie:stung:

Roberto Draghi
1st September 2011, 04:13
Ciao Adry,

allora per ottenere un visto nella qualità di imprenditore ci sono varie possibilità:

Investor Investor Visa (http://www.investmentnow.govt.nz/investor-visa_page1.html)
Investor plus: Investor Plus Visa (http://www.investmentnow.govt.nz/investor-plus-visa_page2.html)
Vuol dire che se sei disposta a investire dai 1,5 ai 10 milioni di dollari di aprono tutte le porte in una volta. Non devi parlare nemmeno l'inglese. Bah... chissà qui é quello che con 10 milioni a mano s'interessa d'immigrare... magari...

Long-term Business Visa: Long-term Business Visa (http://www.investmentnow.govt.nz/long-term-business-visa_page3.html)
Ossia, se sai il fato tuo di un certo mestiere e sei pronta a investire a partire dei 60 mila dollari
per montare o acquistare un business il visto te lo possono anche dare. Purtroppo non è così facile come sembra perché devi dimostrare che hai salute, che parli un inglese di alto livello e che
sei capace secondo i loro standard. Quindi un sacco di documenti, tempo, soldi (le tariffe per richiederlo sono alte ) e pazienza.


Una volta fato e dopo due anni mandando avanti la barraca con successo - al ricevere il visto viene stabilita una meta per il tuo negozio che dovrà essere raggiunta in due anni, senza la quale si rischia di non avere la rinovazione - si può partire per la residenza in base al:

Entrepreneur Visa: Entrepreneur Visa (http://www.investmentnow.govt.nz/entrepreneur-visa_page4.html)
o al Entrepreneur Visa Plus: Entrepreneur Plus (http://www.investmentnow.govt.nz/entrepreneur-plus_page20.html)
Acquistare o montare un negozio può essere molto rischioso se uno prima non si "fa le ossa" ma io ho fatto lo stesso ragionamento quando mi muovevo per venire gi`che arrivando con 48 anni
ero lontano di potermi favore di qualsiasi dei vantaggi offerti ai giovanotti (maledetti :mask:, by the way) e
pensavo che fosse la soluzione ideale.

Poi dopo, studiando meglio la situazione ho visto che come Skilled Migrant la cosa funziona meglio - sempre che tu sia sotto i 55 anni - e anche se impegnativo non è davvero niente del'altro mondo. Le possibilità come Skilled Migrant intanto sono più ampie.

Comunque se volete proprio partire da quel punto, la prima cosa che dovete fare é darvi un appuntamento (si può anche organizzare per farlo online via skype se siete ancora in Italia) con un immigration adviser autorizzato dal governo della Nuova Zelanda.


Saluti dalla Nuova zelanda, a presto..


Roberto

Adry15901
1st September 2011, 15:14
caro Roberto, innanzi tutto ti ringrazio per la tua delucidazione, ma devo dire che ci hai un pò buttati giù.
comunque questo non significa che ci arrendiamo.
Adesso ti spiego bene la nostra situazione. io ho 39 anni e sono 16 anni che lavoro come commessa di gioielleria e mi occupo anche un pò di contabilità, ho due diplomi come ragioniera, mentre mio marito dopo 20 anni come operaio specializzato presso una azienda che produce buste di carta, è un anno e mezzo che si è messo in proprio.
avevamo pensato all'acquisto di una attività commerciale per facilitare la cosa (ma tu ci hai un pò raffreddati), ma se pensi che è possibile entrare diversamente noi siamo disposti a qualsiasi tipo di lavoro.
ho provato a contattare anche qualche "agent migration", ma senza nessun risultato. Abbiamo anche dei parenti ed amici in nuova zelanda con cui siamo in contatto, se può secondo te esserci di aiuto (infatti siamo stati in NZ 2 volte).
Vista la tua gentilezza, ci affidiamo a te se puoi indirizzarci in qualche modo per poter iniziare queste pratiche.
Evuntualmente come si fa ad organizzare un appuntamento con un immigration adviser? (purtroppo ci troviamo ancora in Italia).
N.B. : non penso che possa servire a nulla, ma essendo nata in GB ho anche la cittadinanza inglese.
Ti ringrazio tantissimo.....and help me please!!!!!!!!

Roberto Draghi
14th September 2011, 01:52
Ciao Adry, miii.. che il tuo ultimo post mi è sfuggito e ti ho lasciata appesa per due settimane. Mi dispiace e ti prego di scusarmi, ok ?

Ma guarda che non è proprio il caso di scoraggiarsi, molto al'incontrario la mia opinione è che come Skilled Migrant la cosa diventa molto più semplice.

Come ti ho detto, io stesso sono arrivato all età di 48, mia moglie 50 e non parlava l'inglese, la mia figlia minore neanche e anche se è stato impegnativo non c'era niente dell' altro mondo. Evidente che per fare un cambiamento cosi è imperativo tanto di decisione. Il resto viene dopo e naturalmente.

Da quello che scrivi tanto tu come tua marito siete perfettamente capaci di inquadrarvi nei requisiti del Skilled Migrant Visa e anche a ripetere i miei passi sono certo che il vostro risultato non sarà diverso dal mio.

Il complicativo è che non avendo il visto difficilmente ti danno lavoro perché tanti hanno già sfruttato gli impiegatori accettando un posto che non interessava, tanto per avere il permesso e poi piantandolo li appena sorgeva un' opportunità migliore che si sono seccati.

Ma non é impossibile e mi ci sono voluti sei mesi. Oggi, conoscendo un po'di più della mentalità e gli interessi locali farei diverso e mi favorirei dei vantaggi del visto di studente, che non ha limiti di età e permette di lavorare 20 ore alla settimana a partire del giorno uno. Forse l'investimento viene ad essere anche lo stesso ma lo stress sicuramente è minore e ci sono altri vantaggi.

Mi spiego, arrivando qui e andando subito in ricerca di lavoro lo si trova, ma ci vuole del tempo. Diciamo che finché ti aggiorni con le usanze locali, la lingua, l'acento, etc... e ti metti in campo ci vorranno qualche settimana. Poi una volta trovato devi fare la domanda di visto all'immigrazione che alla nostra età e più esigente e sicuramente l' ufficiale medico farà un sacco di richieste di esami extra. Anche un diritto loro perché non é giusto fare entrare uno e dopo dover spendere soldi dei contribuenti. In tutto la cosa può durare dai quattro ai sei mesi finché ti arrivi il primo stipendio.

Semplicemente facendo i conti si scopre che a spendere con un corso accademico di un anno di durata s' investe lo stesso che si spende per mantenersi senza lavorare nei mesi che ci vogliono.

Io non lo ho fatto per pura arroganza, perché con più di vent'anni di esperienza nell industria turistica e parlando cinque lingue - anche se come te ne sarai già accorta sono una eterna vittima della grammatica - cosa avevo da imparare li ? Piuttosto dovrebbero darmi un posto d'insegnante ma la verità è che con una specializazione in più non avrei avuto tanto stress inutile.

Il mio è stato un errore, prima perché da imparare ce n'è sempre, poi perché mi avrebbero lasciato lavorare in qualsiasi mestiere, senza limitarmi al mio campo d'esperienza e finalmente perché un diploma di una scuola neo zelandese conta un sacco di punti dopo quando si richiede la residenza definitiva. Poi anche è stato un errore perché la demanda di gente è in vari campi, l'offerta di corsi è vasta e l'oportunità maggiore è appunto quella di riscrivere la propria vita, scegliendo "quella"professione che abbiamo tanto sognato". Questo è il momento, basta sapere cosa si vuole. Decidere la propria felicità insomma e mai più limitarsi a solo raccogliere quello che appare perché "quello che c'è e quello che è...". Miii.. che so diventato filosofo..:highly_amused::highly_amused:

La tua cittadinanza inglese non aiuta molto ma fortunatamente quella italiana si perché esiste qui una passione per tutto quello che viene dal'Italia.

Ti ripetto che non è per niente il caso di scoraggiarsi, appena di pianificarsi con calma e passo a passo sarai qui. Se vuoi possiamo trovare ti organizzare un' incontro con l'immigration adviser a cui ci appoggiamo via online ma prima preferirei parlarti un po' voce per capire meglio i tuoi obiettivi.

Ti saluto a presto,

Roberto

PS.: se vedi che tardo a rispondere è perché alle volte mi scappa ma ti prego di non fare complementi a chiamarmi su skype ( r1draghi )o mandarmi un email a [email protected]

ganasharm
15th June 2012, 19:30
non so se è la sezione giusta, ma il WHV per la nuova zelanda costa 65 euro??

Roberto Draghi
19th June 2012, 05:35
Se lo chiedi in Italia ti costa 90 euro, più l'esame medico que devi controllare presso il medico autorizzato in Italia.

Qui il link per le tariffe:
Office and Fees finder (http://www.immigration.govt.nz/migrant/general/formsandfees/officeandfeescalculator/LinkAdministration/ToolboxLinks/officeandfeescalculator.htm?level=1)

Tumas
2nd July 2012, 22:02
Ciao Roberto, mi chiamo Thomas, ho 39 anni. Mando avanti a fatica il mio laboratorio di affilatura e vendita di articoli da taglio (coltelli, forbici, ecc.); possiedo il diploma di terza media e due attestati di corsi conseguiti: in informatica(1993) ed in subacquea industriale(2008). Ma la mia passione è la natura e mi piacerebbe lavorare nel settore. Il mio inglese non è buono, ora riprendo in mano i libri. Non sono mai stato in NZ, verrò a conoscerla verso febbraio-marzo. Avendo un' attività posso stare via massimo tre mesi. Idealmente: primo mese corso d' inglese in loco, secondo mese lavoro (raccolta mele in Nelson?), terzo mese girare un poco il paese. Se come penso me ne innamorerò.. torno in Italia, svendo, chiudo tutto e farò il possibile per diventare un Kiwi a tutti gli effetti. Ora la mia domanda è: Quale visto mi serve per realizzare il mio progetto? Dove lo richiedo, dall' Italia oppure quando sarò in NZ? Visto il budget sempre limitato, se possibile, avere un' idea dell' investimento iniziale (visti,scuola,visite mediche,alloggi, ecc.). Oppure un consiglio sul primo approccio con la NZ e come muoversi per divenirne un cittadino. Ringrazio anticipatamente. Ciao
Thomas